/ Cronaca

Cronaca | 04 maggio 2021, 10:30

E' mancato Marco Casu, decano degli spedizionieri genovesi

I funerali si terranno mercoledì 5 maggio alle 11,45 nella chiesa di San Nicolò in corso Firenze

E' mancato Marco Casu, decano degli spedizionieri genovesi

Dopo una vita di lavoro e di generosità verso chi più aveva bisogno è morto pochi giorni prima di compiere 87 anni Marco Casu, figura storica degli spedizionieri doganali del porto di Genova, e attivo per oltre trent’anni nell’Associazione di categoria Spediporto. Fondatore con la moglie Monica Cecilia della società Casu e negli anni contribuì alla nascita e sviluppo della Casu Cad, della S.P.C. e della STS-Casu oggi dirette in parte dal figlio Alberto, consigliere di Spediporto, e dalla moglie Annamaria), aziende che grazie ad una altissima professionalità di amministratori e collaboratori fanno onore a Genova e al suo Porto e danno lavoro ad oltre 100 persone tra dipendenti e collaboratori.

“Inventò” negli anni ’80 la figura dello spedizioniere di varco, posizionandosi con una roulotte al varco di S.Benigno per dare un servizio sia agli operatori del trasporto che agli spedizionieri per il coordinamento entrate/uscite in Porto e relativo smistamento documentale: figura ancora oggi di continua attualità e sviluppo riconosciuto dalle autorità preposte.

I funerali si terranno mercoledì 5 maggio alle 11,45 nella chiesa di San Nicolò in corso Firenze

Comuncato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium