/ Cronaca

Cronaca | 28 maggio 2021, 12:05

Containers di rifiuti nel porto di Pra' e destinati alla Turchia: 3 denunce per gestione illecita dei rifiuti

Traffico internazionale di rifiuti, illecita gestione di rifiuti e false dichiarazioni: 1200 tonnellate pronte ad essere smaltite illecitamente

Containers di rifiuti nel porto di Pra' e destinati alla Turchia: 3 denunce per gestione illecita dei rifiuti

Stavano per esportare 16 containers con rifiuti destinati alla Turchia, ma il ciclo di trattamento era stato organizzato illecitamente. Tre le persone denunciate a piede libero al termine di un'operazione dei carabinieri e del reparto antifrode del porto di Genova Pra', che hanno spezzato un traffico internazionale coordinato da due aziende del Nord Italia. 

I rifiuti avrebbero dovuto raggiungere un impianto in Anatolia, che è risultato privo delle necessarie autorizzazioni allo smaltimento. Si tratta di 1200 tonnellate di vario materiale, non selezionato, tra imballaggi, cavi elettrici, carta, ferro, legno, gomma e organico. Tutti elementi dichiarati con falsi codici alle Dogane. 

I responsabili della compagnia di navigazione si sono insospettiti e dalla loro segnalazione, quindi, si è giunti alla scoperta della gestione illecita e delle false attestazioni in atti pubblici. Coinvolta anche un'azienda slovena. Mentre la ditta italiana che avrebbe dovuto smaltire il carico ha dirottato i containers nel porto di Pra' per organizzare lo smaltimento fraudolento fuori dal territorio comunitario. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium