/ Economia

Economia | 26 luglio 2021, 12:00

Chi vincerà tra Bitcoin ed Ethereum?

Chi vincerà tra Bitcoin ed Ethereum?

Il successo di Bitcoin è ormai parte della recente storia della finanza decentralizzata del ventunesimo secolo. Nato nel 2009 come progetto fondato sulla blockchain, Bitcoin ha mantenuto la sua promessa originaria: essere un mezzo di scambio valuta e una riserva di valore, il tutto mediante transazioni effettuate su una rete di blocchi interamente tracciabile.

Al di là degli aspetti più “tecnici”, per così dire, di Bitcoin, ma anche delle altre criptovalute, l’elemento che ha fatto più parlare del mondo delle monete digitali è stato il prezzo e, soprattutto, i movimenti da capogiro che venivano registrati quotidianamente. Tradotto, il settore delle criptovalute è estremamente volatile, ma è proprio questo fattore che ha consentito a molti investitori di accumulare somme di denaro notevoli in poco tempo.

Pertanto, è normale che un investitore alle prime armi voglia cavalcare l’onda del successo di Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin, e altre valute ancora, al fine di ottenere un’entrata extra per arrotondare le proprie finanze. Tuttavia, le domande possono essere tante: come faccio ad investire concretamente in Bitcoin? Quali sono i rischi? Sarò in grado di cogliere i momenti giusti per effettuare operazioni di trading come un professionista?

Questo articolo spiegherà quali sono i criteri per individuare la migliore piattaforma di trading online su cui investire i propri risparmi. Infatti, per quanto ogni investitore possa avere necessità diverse, ci sono dei fattori che sono universali per ogni attività di investimento. Per aiutare ulteriormente il lettore, parleremo di Bitcoin Loophole, che si configura come un’eccellente piattaforma di trading online sulla quale è possibile investire in tutta sicurezza.

Cosa deve cercare un investitore in una piattaforma di trading?

Questa domanda è molto importante. Un investitore, infatti, è un individuo che deposita i propri soldi su una piattaforma online al fine di effettuare operazioni di trading per realizzare un profitto. Trattandosi di denaro, è naturale che vi sia un pochino di perplessità: in fondo, si tratta di lasciare in custodia i propri soldi a qualcun altro.

Di conseguenza, ecco spiegata l’importanza di affidarsi a piattaforme di trading regolamentate e sottoposte a legislazioni di portata internazionale. Ciò funge da garanzia per l’investitore, che sarà così sicuro al 100% di ricevere indietro i propri soldi nel momento in cui egli/ella lo richieda. Questo è l’elemento più importante: gira alla larga da chiunque ti prometta guadagni facili, ma senza alcuna forma di regolamentazione.

Altri fattori da considerare quando si sceglie una piattaforma di trading online sono: il sistema di deposito e prelievo del denaro, il servizio clienti a disposizione del cliente, i mezzi di pagamento disponibili, la presenza di varie criptovalute su cui fare trading e un’interfaccia semplice ed intuitiva.

Bitcoin Loophole

Come già accennato in precedenza, parleremo ora di Bitcoin Loophole, che si configura come una piattaforma di trading online regolamentata e legittima. Di fatti, è autorizzata dalla Legge internazionale ad operare in qualsiasi Paese in cui è concesso lo scambio di Bitcoin e di altre criptovalute.

Inoltre, tutte le transazioni sono protette da sistemi di crittografia che conferiscono elevata sicurezza alle operazioni. Il tuo denaro sarà, pertanto, al sicuro in ogni momento e durante ogni occasione di utilizzo del broker online regolamentato.

Il sistema di prelievo è molto simile a quello di deposito. Per effettuare entrambe le operazioni, è sufficiente collegare al tuo conto di trading online almeno uno tra i mezzi di pagamento accettati dalla piattaforma, tra cui figurano le tradizionali carte di credito, ma anche conti online diversi da quello di trading.

Elemento di punta della piattaforma è il servizio clienti attivo 24h su 24 e completamente a disposizione degli utenti per la risoluzione di dubbi, problemi e controversie di varia natura che possono incorrere sulla piattaforma. Bitcoin Loophole ha a cuore i suoi utenti.

Infine (anche se le funzionalità non si esauriscono qui) è possibile fare trading di diversi asset digitali, come Bitcoin, Ethereum, Ripple e Litecoin. La piattaforma viene anche costantemente aggiornata per offrire le ultime criptovalute che spopolano sul mercato, e sfrutta un software che restituisce segnali di trading da utilizzare.

Conclusioni

Indipendentemente dalla scelta che compirai, assicurati di iscriverti su una piattaforma di broker online affidabile, regolamentata e con i suoi utenti al primo posto per fare trading subito.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium