/ Politica

Politica | 05 settembre 2021, 07:30

Green Pass, per il sottosegretario Costa estensione necessaria: "Anche per gli uffici pubblici"

Il numero due del Ministero della Sanità conferma la linea espressa dal premier Draghi: "Ci siamo posti degli obbiettivi e faremo delle valutazioni. Obbligo vaccinale non sia tabù"

Green Pass, per il sottosegretario Costa estensione necessaria: "Anche per gli uffici pubblici"

"Il Green Pass è uno strumento che ci garantisce di proseguire in questo percorso di ritorno graduale verso la normalità. Non possiamo permetterci di fare passi indietro, e credo con quest'ottica dobbiamo ampliarne l'utilizzo e sono convinto che già dalle prossime settimane ci saranno passi avanti e scelte in questa direzione".

Decisa la posizione del Governo Draghi in larghissima parte delle forze che lo sostengono, e così, dopo l'approvazione a tale misura arrivata da parte del ministro Garavaglia da Loano (leggi QUI), nonostante il suo partito, la Lega, abbia espresso più di una perplessità a riguardo, arriva la benedizione a una possibile estensione dell'obbligatorietà da parte del sottosegretario alla Sanità Andrea Costa.

Diverse le categorie a cui si sta pensando di allargare la necessità della certificazione verde, una su tutte quella dei dipendenti pubblici, per scongiurare gravi pericoli di salute sul luogo di lavoro e per l'utenza: "In un Paese che vuole e che deve tornare alla normalità devono farlo anche gli uffici che offrono servizi ai cittadini. Quindi meno smart working e più Green Pass: il lavoro agile è stato uno strumento importante ma crediamo serva un'inversione che riporti l'Italia alla normalità anche su questo".

In tal senso una misura simile è arrivata da Finale, con l'ordinanza del sindaco Frascherelli che impone di essere muniti di pass per accedere alle strutture comunali (leggi QUI): "L'ideale sarebbe mettere in atto misure condivise. Il Governo in questi mesi si è assunto la responsabilità di adottare una serie di provvedimenti che garantissero un monitoraggio, dopodiché a livello locale le istituzioni possono emanare provvedimenti più restrittivi. Io mi auguro che anche in questo si arrivi a regole chiare e uniformi su tutto il territorio".

Oltre all'obbligo di essere muniti di Green Pass l'altro tema passo successivo potrebbe però esserci quello vaccinale. E anche Costa, come Draghi, si sbilancia in tal senso: "Non dev'essere un tabù, come già fatto dal Governo per il personale sanitario".

"Dobbiamo proseguire nella campagna di vaccinazione, peraltro devo dire che italiani hanno dimostrato grande responsabilità e disponibilità - ha concluso Costa - Ci siamo posti degli obiettivi e faremo delle valutazioni: se il quadro ci porterà a quello potremmo anche imporre la vaccinazione per certe categorie".

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium