/ Politica

Politica | 08 ottobre 2021, 12:03

Mercato Cyber, la Liguria negli ultimi posti in Italia. Fim Cisl: "Leonardo deve fare da traino per il rilancio"

Lo scrivono in una nota il segretario generale della Fim Cisl Liguria Christian Venzano e Marco Longinotti della Fim Cisl Genova che lanciano una proposta

Mercato Cyber, la Liguria negli ultimi posti in Italia. Fim Cisl: "Leonardo deve fare da traino per il rilancio"

"Le divisioni di Leonardo a Genova stanno ottenendo successi importanti, la B.U. Automation ha incrementato il suo portafoglio ordini con un’importante commessa in Spagna per attività aereoportuali. E invece di parlare di investimenti e rilancio, l’unico pensiero è quello di svendere: si parla di un gruppo di imprenditori genovesi che sarebbe interessato all’acquisizione pur non avendo nessuna conoscenza del mercato: una voce che dovrebbe essere smentita dal management di Leonardo. Perché invece non si cercando partnership di livello con realtà di primissimo piano come Fincantieri".

Lo scrivono in una nota il segretario generale della Fim Cisl Liguria Christian Venzano e Marco Longinotti della Fim Cisl Genova che lanciano una proposta: "Il mercato legato alle aziende che si occupano di Cyber è in  crescita, negli ultimi 5 anni è aumentato di oltre il 300%, il valore della produzione nazionale relativo al 2020 ammonta quasi tre miliardi. Mentre in Liguria  è pari ad 1, 2 milioni di euro, briciole. Abruzzo e Basilicata ci superano il Molise ha un valore molto simile al nostro.

In Liguria Leonardo con le enormi competenze che ha a disposizione deve investire e  fare da traino a  tutte quelle piccole aziende locali che sicuramente sapranno cogliere il momento. La politica punta molto sulle nostre eccellenze ma credo che si debba passare dalle parole ai fatti. Si deve lavorare affinché Leonardo diventi capofila di questo rilancio del mercato cyber in Liguria".

Comunicato Stampa


SPECIALE ELEZIONI 2022 - GENOVA
Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova in vista delle elezioni 2022 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium