/ Municipio Bassa Valbisagno

Municipio Bassa Valbisagno | 09 ottobre 2021, 16:52

Val Bisagno, nasce la Nuova Area Famiglia del Centro Servizi

Gli spazi del vecchio consultorio ritornano nel Municipio Bassa Val Bisagno, per stare accanto alle famiglie, resi più belli grazie alla creatività dei volontari

Val Bisagno, nasce la Nuova Area Famiglia del Centro Servizi

Ha aperto la ‘Nuova Area Famiglia del Centro Servizi’. Già attivi gli spazi del vecchio consultorio, appena inaugurati, che rinascono nel Municipio Bassa Val Bisagno, in salita Nuova Nostra Signora del Monte 4, per stare accanto alle famiglie.

Grazie alla creatività dei ragazzi, è stata una festa la giornata inaugurale di mercoledì, per l’apertura della Nuova Area Famiglia del Centro Servizi, alla presenza del presidente del Municipio Bassa Val Bisagno, Massimo Ferrante, del coordinatore dell’Ambito Territoriale Sociale 46 Bassa Val Bisagno, Patrizia Bruttomesso, degli operatori ATS, degli operatori del ‘Centro Servizi e Famiglia’ Bassa Val Bisagno e dei soci della ‘Banca del Tempo’ del Municipio Bassa Val Bisagno.

Si tratta di un luogo con una missione precisa, la presa in carico di famiglie e minori, sempre con grande empatia, per stare accanto alle persone con fragilità, offrendo accoglienza, quella lontana dalla fredda burocrazia, e con il volto umano degli psicologi e tutti i professionisti che si avvicendano in questa realtà multidisciplinare.

“La parola d’ordine è accoglienza - spiega Ferrante - e per farlo abbiamo creato luoghi colorati e dedicati ai bambini, agli adolescenti e alle diverse tipologie di persone che accederanno a questo spazio, perché non vogliamo che si sentano a disagio, né in difficoltà, o intimoriti, bensì accolti in un luogo che assomigli a un centro estivo, dove potersi svagare con semplicità”.

Hanno collaborato alla realizzazione del centro tutte le associazioni che ruotano attorno ai Servizi sociali del Municipio Bassa Val Bisagno, nonostante siano ormai stati ‘cancellati’ dopo la ‘centralizzazione’ comunale, ma che sono ancora ben radicati sul territorio.

“Si tratta di persone ed energie positive che funzionano davvero. In questo Municipio opera la Banca del Tempo, la prima nata in tutta Genova, che insieme alle altre realtà ha collaborato all’allestimento delle sale, creando anche una rete dinamica”.

Nel restyling di questo spazio educativo la Nuova Area Famiglia è stata personalizzata dai diversi volontari e tanti ragazzi hanno voluto mettere la loro firma, colorata e allegra per rendere questo luogo davvero ospitale, e sempre più ‘bene comune’. I lavori sono stati condivisi con l’ATS e in parte finanziati dal Progetto Codice, progetto selezionato da ‘Con I Bambini’ nell'ambito del ‘Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile’, che nasce da un’intesa tra le fondazioni di origine bancaria rappresentate da ACRI, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo.

Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016, è nata l’impresa sociale ‘Con I Bambini’, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione Con Il Sud.Co.DiC.E. Coinvolge 10 Istituti Comprensivi; 1600 studenti tra scuola primaria e secondaria; 600 famiglie; 150 insegnanti; 20 assistenti sociali; 10 Enti di Privato Sociale; 4 Comuni (Genova, Sori, Rapallo, Arenzano); la Regione e Alisa (Azienda Ligure Sanitaria). Hanno concretamente contribuito alla realizzazione anche l’area tecnica del Municipio III della Bassa Val Bisagno fornendo diversi materiali e alcuni esercizi commerciali che hanno gratuitamente fornito colori e pitture per interni ed esterni.

Rosa Cappato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium