/ Politica

Politica | 28 ottobre 2021, 17:08

Da ieri Amazon consegna in centro storico con gli scooter elettrici, Bucci: "Possibile la convivenza tra negozianti e grande distribuzione"

Il sindaco ha proposto un tavolo tra le due realtà: "Il compito dell'amministrazione è quello di fare il facilitatore, non dire cosa fare"

Il sindaco Marco Bucci a bordo di uno scooter elettrico che Amazon usa per le consegne

Il sindaco Marco Bucci a bordo di uno scooter elettrico che Amazon usa per le consegne

Un tavolo tra il piccolo commercio e la grande distribuzione per provare a far convivere le due realtà. Lo ha proposto il sindaco Marco Bucci questo pomeriggio, in occasione del primo anniversario del deposito di smistamento Amazon a Campi. L'idea è quella di mettersi a disposizione per far sì che i commercianti genovesi e il colosso dell'e-commerce possano trovare una sintesi.

"Sono certo - ha commentato Bucci - che se ci si mette attorno a un tavolo e si lavora tutti insieme si possano trovare idee intelligenti per favorire il piccolo commercio e la grande distribuzione. E' il solito concetto sinergico per cui uno più uno non fa due, ma fa tre o quattro. Non sta a me dire come fare la cosa, so che funziona in molti altri stati dove non c'è la guerra tra la piccola distribuzione, la distribuzione online e la grande distribuzione, ma si lavora tutti insieme. Questo sarebbe l'obiettivo per passare dall'area conflittuale a quella di collaborazione, questo secondo me è il futuro delle grandi città".

Il sindaco annuncia un tavolo tra le diverse realtà: "Il compito dell'amministrazione è quello di fare il facilitatore, non dire cosa fare, noi non guidiamo gli interessi del business delle persone, in passato lo hanno fatto, ma secondo me è un errore enorme. L'amministrazione deve fare da facilitatore, cioè aiutare dal punto di vista amministrativo e burocratico le aziende, gli imprenditori, i cittadini, chiunque sta in città a ottenere i propri obiettivi".
Su cosa il piccolo commercio chieda alle istituzioni nei confronti della grande distribuzione, Bucci glissa: "Questo dovete chiederlo a loro, non lo so con certezza, ma so che un invito a collaborare e stare tutti assieme è apprezzato".

Bucci nel suo intervento ha poi ricordato l'impatto di Amazon dal punto di vista occupazionale: "L'obiettivo era assumere cento dipendenti, siamo a 170", ha detto il sindaco, ricordando "l'attenzione di Amazon all'ecosostenibilità e all'ambiente".

A questo proposito, da ieri Amazon consegna in centro storico con scooter elettrici a tre ruote che si aggiungono alla flotta dei furgoni elettrici.

Tornando al tavolo tra Amazon e il piccolo commercio, l'azienda ricorda l'esistenza del 'Market Place' che in Liguria è utilizzato da 300 imprese, per un fatturato da 7 milioni di euro.

Francesco Li Noce


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium