/ Politica

Politica | 24 novembre 2021, 14:54

Occupazione abusiva d'immobili: pene severe nelle proposte di Forza Italia, Muzio: “I cittadini vittime vanno tutelati”

Il capogruppo in Regione illustra le proposte parlamentari di Forza Italia sul tema e chiarisce: “L’emergenza abitativa non legittima l’occupazione abusiva d'immobili”

Occupazione abusiva di immobili: pene severe nelle proposte di Forza Italia, Claudio Muzio: “I cittadini vittime vanno tutelati”

Aumento di un terzo della pena se chi occupa abusivamente un immobile non lo liberi entro 48 ore, provvedimento di espulsione dall’Italia nel caso l’occupante abusivo sia straniero, esenzione dal pagamento dell’IMU per chi è vittima di tali reati. Queste sono alcune delle proposte che di recente Forza Italia ha messo in campo per cercare di contrastare l’occupazione abusiva di immobili, che rappresenta un grave fenomeno che lede i diritti dei legittimi proprietari o inquilini. Un fenomeno che va a colpire anche le case di edilizia popolare, che giustamente avevano ed hanno come finalità quella di rispondere alla domanda abitativa di tanti cittadini, ma che spesso sono diventate oggetto di un saccheggio di fronte al quale in passato la Pubblica Amministrazione ha avuto in alcuni casi un atteggiamento tollerante. E’ ora di porre in essere misure mirate, perché se da un lato è vero che vi è un problema abitativo per le persone in difficoltà che va affrontato, dall’altro lato ciò non può mai significare la legittimazione di situazioni di illegalità che sfruttano la debolezza e ledono il diritto di proprietà altrui”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia.

Il tema è molto caldo – prosegue – anche in conseguenza del caso Di Lalla, l’anziano romano rimasto per 23 giorni fuori dalla sua abitazione occupata da un’abusiva. La questione delle occupazioni è stata trattata ieri anche in Consiglio Regionale ed è stata al centro, lo scorso giovedì, della riunione settimanale della Scuola di Formazione regionale di Forza Italia, promossa dal nostro capogruppo in Comune a Genova, Mario Mascia, che ha visto l’intervento dell’on. Roberto Cassinelli e dell’on. Annagrazia Calabria, vice presidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera, che l’8 novembre ha depositato un’apposita proposta di legge volta ad introdurre modifiche all’articolo 633 del codice penale, in materia di occupazione abusiva di immobili. Ricordo che anche al Senato Forza Italia ha presentato una proposta di legge a prima firma del sen. Andrea Cangini”.

Già nel 2014 c’era stato il tentativo di intervenire su questa materia con un decreto - spiega Muzio – ma durante l’iter di conversione in Parlamento furono inserite eccezioni, determinate dal principio dello ‘stato di necessità’ in caso di presenza di uno o più minori nel nucleo degli occupanti abusivi, che indebolirono il testo e finirono col non garantire le ragioni dei legittimi proprietari. La previsione contenuta nella proposta di legge dell’on. Calabria cerca anche di porre rimedio a questo errore”.

Quando si è di fronte ad un’emergenza abitativa così pressante come quella a cui stiamo assistendo, è chiaro che si ha a che fare con un fenomeno difficile da debellare. Occorre certamente un’ampia azione di sistema che ovviamente richiede tempo. Nel mentre, proposte come quelle di Forza Italia possono rappresentare un passo in avanti rispetto allo status quo, per tutelare i cittadini vittime di occupazioni”, conclude il consigliere regionale.      

 

 

 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium