/ Cronaca

Cronaca | 30 novembre 2021, 12:49

Calci e schiaffi per aver chiesto a una ragazza di indossare la mascherina, assessore di Arenzano aggredita in treno

E' succeso a Giovanna Damonte, assessore all'ambiente e alla pubblica istruzione di Arenzano, portata al pronto soccorso dopo l'aggressione, per accertamenti

Calci e schiaffi per aver chiesto a una ragazza di indossare la mascherina, assessore di Arenzano aggredita in treno

Aggredita con calci e schiaffi perché ha chiesto a una ragazza di indossare la mascherina sul treno. E' succeso a Giovanna Damonte, assessore all'ambiente e alla pubblica istruzione di Arenzano, portata al pronto soccorso dopo l'aggressione, per accertamenti.

"Calci e schiaffi, su un treno, solo per aver chiesto a una ragazzina di indossare la mascherina, come prevede la legge", ha commentato il presidente della Regione Giovanni Toti.

"Un episodio di violenza inaccettabile e da condannare fermamente. Solidarietà a Giovanna Damonte, assessore all'Ambiente e Pubblica Istruzione di Arenzano, vittima di questa brutta aggressione. Quando capiremo che il nemico da combattere è il Covid sarà sempre troppo tardi".

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium