/ Politica

Politica | 01 dicembre 2021, 17:07

Scuola, Rossetti (Pd): “Due giorni per avere il risultato del tampone sono troppi. Necessarie tempistiche più celeri”

Ha presentato infatti un’interrogazione in cui chiede alla giunta regionale in che modo intende agire ed evitare un tracciamento dei casi positivi che va a rilento e la Dad, da attivare solo quando strettamente necessario

Scuola, Rossetti (Pd): “Due giorni per avere il risultato del tampone sono troppi. Necessarie tempistiche più celeri”

Il tracciamento dei casi positivi nelle scuole va a rilento e a rimetterci sono, come sempre, studenti e insegnanti, costretti a fare lezione in Dad, strumento utile, ma da attivare solo quando strettamente necessario,  in attesa di un risultato che non arriva prima di due giorni. Una lentezza che condiziona anche il tracciamento degli altri studenti, perché finché non arriva l’esito la Asl non contatta la classe per fare i tamponi. Allungando i tempi della didattica a distanza, ma anche aumentando il rischio di diffusione del virus, perché non scatta la quarantena e perché non si rintracciano eventuali ulteriori positivi.  Nelle scuole genovesi  - spiega  il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti  - stiamo assistendo a disagi evidenti, perché dal momento in cui viene effettuato il primo tampone in una classe dalla ASL 3, il tempo di consegna del risultato è in media di due giorni, essendo a carico dei laboratori dell'ospedale San Martino”.

 “Serve – osserva Rossetti - una tempistica molto più celere per il tracciamento dei casi positivi nelle scuole, sia per decretare la quarantena degli studenti, sia per evitare l'utilizzo improprio della Dad. Bisogna iniziare facendo in modo che i laboratori che processano i tamponi diano priorità a quelli eseguiti su studenti e personale scolastico. Per questo ho presentato un'interrogazione in cui chiedo alla giunta regionale in che modo intende agire per evitare questa situazione e garantire tempistiche più celeri e rispondenti alle necessità degli istituti scolastici".

Comunicato stampa


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium