/ Cronaca

Cronaca | 03 dicembre 2021, 13:50

Polizia di Stato in azione: due arresti e due denunce per persone in possesso di sostanze stupefacenti

In manette sono finiti un 43enne e un 48enne fermati all'uscita del casello e li trovano con 190 grammi di eroina

Polizia di Stato in azione: due arresti e due denunce per persone in possesso di sostanze stupefacenti

Aeroporto Genova

I poliziotti del Commissariato Cornigliano, lo scorso mercoledì, hanno arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio due italiani di 43 e 48 anni, entrambi pluripregiudicati per reati inerenti il traffico di droga.

I due sono stati fermati mentre transitavano a bordo di un’utilitaria in uscita dal casello autostradale di Ge- Aeroporto. Gli operatori quando si sono avvicinati alla vettura hanno subito riconosciuto i volti dei due pregiudicati che, mostrandosi molto agitati, hanno cercato di occultare un involucro trasparente adagiato sulle gambe del passeggero. Il gesto non è sfuggito ai poliziotti che hanno immediatamente prelevato l’oggetto al cui interno era contenuta eroina per un peso di 190 grammi.

Entrambi gli arrestati sono stati associati presso il carcere di Marassi a disposizione dell’A.G.


Piazza Vittorio Veneto a Genova

La Polizia di Stato ha denunciato ieri sera un cittadino delle Repubblica Dominicana di 34 anni per il reato di possesso di sostanza stupefacente al fine di farne commercio.

Gli agenti di una volante dell’UPGSP, durante il regolare pattugliamento, hanno visto il 34enne passeggiare in piazza Vittorio Venoto ed hanno deciso di controllarlo trovandolo in possesso di 0.20 gr di hashish, 6 gr di cocaina, due forbici e la somma di euro 165 suddivisa in banconote di piccolo taglio.

Il giovane, irregolare sul TN, ha poi cercato di divincolarsi dalla presa degli agenti sferrandogli calci e pugni “guadagnandosi” così anche la denuncia per resistenza a PU.


Via Aldo Manuzio a Genova

La Polizia di Stato ha denunciato ieri pomeriggio un cittadino della Romania, senza fissa dimora, per il reato di furto.

L’uomo è entrato in un supermercato di via Manuzio, ha prelevato dallo scaffale 6 bottiglie di olio, per un volere complessivo di 78 euro, le ha nascoste all’interno della felpa, ed ha cercato poi di uscire dal negozio senza pagare.

Un addetto alla sicurezza, che non lo aveva perso di vista, lo ha fermato consentendo così agli agenti del Commissariato di San Fruttuoso, intervenuti rapidamente in suo soccorso, di denunciarlo per furto.

Comunicato Stampa

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium