/ Sanità

Sanità | 29 dicembre 2021, 16:20

Servizio civile, la Pubblica Assistenza Nerviese aspetta i volontari

Anche presso la storica associazione c’è la possibilità di aderire: “Ti aspettiamo, ditelo ai vostri ragazzi”

Servizio civile, la Pubblica Assistenza Nerviese aspetta i volontari

Servizio civile, la P.A. Nerviese è pronta ad accogliere i nuovi volontari. La Pubblica Assistenza Nerviese, da quasi 110 anni al servizio delle persone, invita gli interessati a presentarsi in sede. Appena lanciata a livello nazionale, la campagna sul servizio civile coinvolge anche la realtà di Nervi, presieduta da Pierluigi Forni, nel Municipio IX Levante.

Sono ben 56.205 i posti disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che intendono diventare operatori volontari di servizio civile. La locandina dell’iniziativa campeggia sulla pagina Facebook della P.A. Nerviese. Fino alle 14 di mercoledì 26 gennaio 2022 è possibile presentare domanda di partecipazione a uno dei 2.818 progetti che si realizzeranno tra il 2022 e il 2023 su tutto il territorio nazionale e all’estero. I progetti hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi. Anche quest’anno ogni singolo progetto è parte di un più ampio programma di intervento che risponde a uno o più obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e riguarda uno specifico ambito di azione individuato tra quelli indicati nel Piano triennale 2020-2022 per la programmazione del servizio civile universale.

I programmi d’intervento sono in totale 566. Sono previste, in alcuni progetti, riserve di posti per giovani con minori opportunità (disabilità, bassa scolarizzazione, difficoltà economiche, care givers e giovani con temporanea fragilità personale e sociale). Previste poi, in altri progetti, alcune misure aggiuntive, un periodo di tutoraggio nell’ambito del servizio da svolgere oppure, per i progetti che si realizzano in Italia, un periodo da uno a tre mesi da trascorrere in un altro paese europeo.

Per candidarsi ai posti riservati occorre necessariamente possedere lo specifico requisito richiesto. Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale candidarsi.

Ai giovani selezionati, che saranno poi avviati al servizio civile, è riconosciuto un assegno mensile pari a 444,30 euro. Nella sezione ‘Per gli operatori volontari’ del sito www.politichegiovanili.gov.it sono consultabili tutte le informazioni utili alla presentazione della domanda nonché del bando, da leggere attentamente. Altre informazioni si possono chiedere in sede alla Nerviese, in via G. Oberdan 105 R. Anche quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio semplice, diretto proprio ai ragazzi, li aiuta a compiere la scelta migliore. Il servizio civile si spalma su 25 ore alla settimana. La Nerviese, che già lo scorso anno contava quattro membri tra le sue fila, aggregati tramite servizio civile, invita: “Ti aspettiamo, ditelo ai vostri ragazzi. Entra e chiedi di Elisa oppure di Maria” (Pittari, la vicepresidente della Nerviese).

 

Rosa Cappato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium