/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2022, 15:30

Il Lion’s Sampierdarena premia Marta Caltabellotta per il lavoro fatto all’Ospedale Scassi e per la sanità ligure

Il Club premia da 40 anni i personaggi che agiscono in favore della delegazione, ma anche per l’intera città. Il presidente Repetto: “La dottoressa premiata anche per il lavoro fatto durante la pandemia”

Il Lion’s Sampierdarena premia Marta Caltabellotta per il lavoro fatto all’Ospedale Scassi e per la sanità ligure

Ha 40 anni e non li dimostra, ma pure nel caso si pensi il contrario, almeno dimostra davvero che la vita comincia a 40 anni, perché il Premio San Pier d’Arena, del Lion’s Club della zona, rinvigorisce a ogni edizione ed esalta le figure importanti per la delegazione; le figure che hanno dato lustro alla zona e hanno lavorato a renderla vivibile.

Nell’edizione 2022 il riconoscimento lionistico è stato consegnato dal presidente del Club, Riccardo Repetto, a Marta Caltabellotta, insigne medico e che operò tra 2016 e il 2018, al Villa Scassi, dirigente di questo importante presidio sanitario, ma anche nell'intero Presidio Ospedaliero Unificato che annovera, oltre al nosocomio di corso Magellano, pure gli ospedali di Ponente, quali Sestri, Pontedecimo e la Colletta di Arenzano. Riconoscimento che premia la Caltabellotta anche per il resto della sua attività importante, che le vide nel 2019 direttrice sanitaria di Asl 3.

“Abbiamo ritenuto di riconoscerle questo premio - commenta il presidente Riccardo Repetto - per il lavoro svolto certamente a Sampierdarena, ma anche come riconoscimento di una lunga e sempre utile attività per il settore sanitario”.

“Tanto più - tiene a sottolineare il presidente del Lion’s di Sampierdarena - che il suo lavoro ha riguardato anche il difficile periodo della pandemia, che ha gestito nella maniera migliore, nonostante la grandi complessità e difficoltà che aveva in se”. Ed a proposito di questa, Repetto precisa come la targa alla Caltabellotta avrebbe dovuto esserle consegnata lo scorso anno, ma proprio a causa delle restrizioni imposte dalle norme per contrastarne la diffusione, la cerimonia è slittata a quest’anno. Fatto che non ha reso meno importante la riconoscenza della gente alla dottoressa.

Curioso l’elenco dei presenti targati Lion’s e tutti governatori (ex e/o attuali) del Distretto Lions Piemonte-Liguria. Yvette Pillon, Andrea Corsi e Nino Emilio Rinaldi sono infatti tutti medici o comunque addetti alla sanità. E pure Repetto ha un ruolo rilevante nel settore della sanità in quanto oltre a presiedere il Lion’s Club di Sampierdarena, è pure presidente della prestigiosa Croce Rosa di Rivarolo. Sodalizio storico e di grandi tradizioni solidaristiche: Per chi ama poi storia e amarcord il presidente Repetto ha ricordato come nel 1982, anno in cui fu istituito il premio, a riceverlo per primo fu Lucio D’Oria, che era un manager. Negli anni scorsi a essere invece insigniti dal Premio Lion’s di Sampierdarena sono stati il sindaco di Genova Marco Bucci, il Ministro dell’Ambiente e della Transizione Ecologica Roberto Cingolani. Nomi illustri, come illustre è il premio.

 

Dino Frambati

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium