/ Cultura

Cultura | 08 giugno 2022, 11:35

Premio di Laurea GB Ferrari: ABB e Università di Genova premiano le tesi più innovative in ambito sostenibilità e transizione energetica

Un riconoscimento, del valore complessivo di diecimila euro, che premia le due tesi magistrali che maggiormente si saranno distinte

Premio di Laurea GB Ferrari: ABB e Università di Genova premiano le tesi più innovative in ambito sostenibilità e transizione energetica

ABB, in collaborazione con l’Università di Genova, dà il via alla quinta edizione del Premio di Laurea GB Ferrari. Un riconoscimento, del valore complessivo di diecimila euro, che premia le due tesi magistrali che maggiormente si saranno distinte nei seguenti ambiti:

Sustainability (Circular Economy, Sustainable Mobility, Disaster Prevention, Social implications, New Business Model)

Energy Transition (Decarbonization, Renewable integration, Hydrogen Ecosystem, Storage, Carbon Capture Sequestration).

Con questo premio, il management di ABB vuole ricordare il compianto collega, GB Ferrari, che ha sempre sostenuto i giovani, le loro idee e il loro profondo spirito innovativo. Uomo di cultura, di industria e di volontariato, profondamente connesso al sistema economico, accademico e sociale genovese, GB Ferrari, scomparso nel 2016, ha fortemente creduto nella collaborazione tra le imprese e l’Università. Nella sua lunga carriera, Ferrari è stato membro, tra gli altri, anche del Consiglio Esecutivo di Confindustria e socio fondatore dell’Associazione Amici Scuola d’Ingegneria di Genova.

Tornano anche per questa edizione le aree tematiche inerenti alla sostenibilità e la transizione energetica, un riflesso dei valori e della vision che ABB sta perseguendo attraverso la propria Strategia di Sostenibilità 2030, dove il Gruppo ha fissato ambiziosi obiettivi per quanto concerne la riduzione delle emissioni di CO2, la preservazione delle risorse e il progresso sociale.

Data la notevole affluenza dell’anno scorso e il grande valore delle tesi presentate, anche quest’anno il Premio è svincolato dai corsi di Ingegneria ed è rivolto a tutti gli studenti dell’Università di Genova, proprio a rappresentare quanto le competenze legate alla sostenibilità e alla transizione digitale ed energetica siano trasversali ed eterogenee.

«I temi della sostenibilità e della transizione energetica continuano ad essere prioritari in ABB, dove l’innovazione, la tecnologia e le persone sono al centro di tutto quello che facciamo, in un’ottica di migliorare il presente in cui viviamo in maniera smart, sicura e sostenibile – afferma Sergio Durando, ABB Local Division Manager Energy Industries. – Con questo premio vogliamo condividere i nostri valori con i giovani che stanno già pensando a come ridisegnare il nostro futuro migliorandolo e premiare quelle tesi che si distingueranno per innovazione, visione, originalità e concretezza, proponendo soluzioni che possano avere un impatto fattuale nell’immediato».

«Un premio di laurea è sempre un segnale incoraggiante e benaugurante per ogni neolaureato – commenta Federico Delfino, Rettore dell’Università di Genova. – Sono lieto che anche quest’anno ABB rinnovi il suo impegno con il nostro Ateneo, premiando due tesi di laurea magistrale su argomenti così attuali come sostenibilità e transizione energetica. Si tratta di temi innovativi e per perlustrarli occorrono competenze nuove e, soprattutto, nuovi slanci e curiosità, tutte caratteristiche che i nostri giovani hanno e che noi, come formatori, abbiamo il dovere di sostenere e incoraggiare».

«La Convenzione Quadro tra ABB Italia e l’Università di Genova copre molte attività di ricerca e di formazione con finanziamento di contratti di ricerca, borse di dottorato, assegni di ricerca e partecipazione congiunta a progetti nazionali ed internazionali permettendo di raggiungere importanti obiettivi congiunti per la formazione di figure professionali di elevato profilo» conclude il referente per l’Ateneo, Stefano Massucco, professore ordinario di Gestione e controllo dei sistemi elettrici per l’energia e coordinatore del corso di studi in Ingegneria Elettrica.

ABB Italia crede fortemente nella collaborazione tra mondo delle imprese e mondo della formazione e della ricerca: oltre alla partnership con l’Università di Genova, sta attualmente collaborando con importanti atenei quali SDA Bocconi, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino e con le università di Bergamo, Brescia, Cassino, Firenze, Padova, Pavia, Pisa, Roma La Sapienza, Roma Tor Vergata e Trieste. Oltre alle università, ABB sostiene progetti con 7 ITS diffusi tra Lombardia, Toscana, Liguria e Lazio e con questi ha avviato 60 programmi di apprendimento sul lavoro.
Informazioni

Il bando è disponibile sul sito dell'Università di Genova, nella sezione "Borse e premi".

Scadenza presentazione domande: 18 luglio 2022, ore 24.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium