/ Cronaca

Cronaca | 23 giugno 2022, 10:37

Accusa di stupro per l'ex Genoa Portanova, spunta una chat con Ethan dei Måneskin

Gli scambi tra la vittima e il musicista andrebbero a favore dell'accusa mentre i legali di Portanova difendono il calciatore sottolineando un "rapporto consenziente"

Accusa di stupro per l'ex Genoa Portanova, spunta una chat con Ethan dei Måneskin

Sorpresa nel processo per stupro che vede coinvolto Manolo Portanova e alcuni suoi amici dopo la denuncia di una studentessa di 22 anni per violenza sessuale di gruppo che sarebbe avvenuta nel luglio dello scorso anno.

Durante l’udienza preliminare a Siena, l’avvocato Betti della difesa di uno degli accusati ha depositato una relazione di una psicologa forense che ha analizzato le chat whatsapp della ragazza.

In una di queste, è spuntato il nome di Ethan Torchio, batterista della rock band Maneskin, che con la ragazza ha avuto una relazione e che, va ribadito, non ha niente a che vedere con la vicenda dello stupro.

Per l’avvocato Betti la chat, che si riferisce a una conversazione tra i due avvenuta prima dello stupro, sarebbe utile a inquadrare la vicenda, da qui non emergerebbero elementi per dire che la persona offesa “abbia espresso il suo dissenso agli imputati in maniera chiara e inequivocabile”, secondo le parole dell’esperta.

Durante l’udienza il difensore della 22enne ha subito sottolineato come la conversazione con Torchio non sia integrale e ha ribadito come invece la ragazza fosse contraria al sesso di gruppo scrivendo che non era interessata.

Per il difensore di Portanova si tratterebbe di un rapporto consenziente mentre la controparte del difensore della giovane, l’avvocato Jacopo Meini, si è trattato di violenza sessuale di gruppo.

 

L’8 giugno del 2021 Portanova e altri due giovani erano stati sottoposti agli arresti domiciliari, seguendo l’ordinanza di custodia cautelare del giudice per le indagini preliminari, revocata un mese dopo.

Durante le indagini è emerso che una sera di maggio 2021 la 22enne ha conosciuto Portanova, da poco giocatore del Genoa, in casa di un amico di quest’ultimo. I due avevano iniziato a sentirsi e Portanova ha invitato la giovane a casa sua. 

La 22enne si è presentata con un’amica che si è poi appartata con un conoscente mentre Portanova e la giovane avevano iniziato a scambiarsi effusioni, interrotte, a quanto riferito dalla giovane, quando la stessa ha percepito la presenza in stanza di altre persone.

La ragazza ha detto di non voler nessun rapporto di gruppo ma in quell’occasione si sarebbe consumata la violenza con tanto di percosse, insulti e altri maltrattamenti.

La giovane ha poi raccontato tutto alla polizia, in lacrime, facendo scattare le indagini.

Sotto shock, la 22enne è andata al pronto soccorso dove sono stati riscontrati colpi ai fianchi e ai glutei e ferite profonde nelle parti intime, il tutto per una prognosi superiore ai 40 giorni.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium