/ Politica

Politica | 02 agosto 2022, 16:03

Sanità, Rossetti (Pd): "Alisa modifichi i piani per permettere ai Pronto soccorso di funzionare adeguatamente".

Per il consigliere regionale è necessario che si ponga fine a risposte interlocutorie incapaci di risolvere i problemi

Sanità, Rossetti (Pd): "Alisa modifichi i piani per permettere ai Pronto soccorso di funzionare adeguatamente".

Il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti, dopo la discussione della sua interrogazione, torna sul tema della sanità.

"Basta risposte interlocutorie - esordisce il consigliere - Alisa faccia il suo lavoro e modifichi i piani per permettere ai Pronto soccorso di funzionare adeguatamente. La rete dell'emergenza urgenza sta saltando e uno dei motivi è perché non esiste un piano per l'accoglienza dei pazienti positivi al Covid che necessitano un'assistenza, ma che possono essere dimessi dagli ospedali perché non gravi. In alcuni reparti le persone sono state rimandate a casa invece di essere operate, perché bisognava dare spazio ai malati covid".

“Nonostante gli appelli del personale di molti pronto soccorso, da Savona a Spezia, vicini al collasso, purtroppo nulla è stato fatto. Ai cittadini non interessa sapere che le aziende seguano il programma stabilito da Alisa e che Alisa monitora il sistema, come ci hanno detto in aula. Ai cittadini interessa avere cure adeguate e tempestive. Quello che hanno sempre meno”, conclude Rossetti.

 

 

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium