/ Sanità

Sanità | 28 settembre 2022, 17:53

Ha preso il via oggi l’84° Congresso nazionale di Medicina del Lavoro, promosso dalla Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML)

Da oggi fino al 30 settembre 2022 al Centro Congressi Magazzini del Cotone, nella suggestiva cornice del Porto Antico di Genova

Ha preso il via oggi l’84° Congresso nazionale di Medicina del Lavoro, promosso dalla Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML)

Ha preso il via oggi l’84° Congresso nazionale di Medicina del Lavoro, promosso dalla Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML) in collaborazione con l’Università degli Studi di Genova e l’Ospedale Policlinico San Martino IRCSS di Genova, e in corso fino al 30 settembre 2022 al Centro Congressi Magazzini del Cotone, nella suggestiva cornice del Porto Antico di Genova. Un importante evento di approfondimento - che per la terza volta, dopo le edizioni del 1978 e del 1999, viene ospitato nel capoluogo ligure - sui temi della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, trattati nella prospettiva delle nuove opportunità preventive, diagnostiche e cliniche offerte dalla ricerca scientifica e sulle innovazioni e traguardi in ambito tecnologico.

Un intenso calendario, quello dell’edizione 2022 del Congresso dal titolo “Prospettive e nuove opportunità in Medicina del Lavoro tra ricerca, innovazione tecnologica e cambiamenti nel mondo del lavoro” e presieduto dal Prof. Paolo

Durando, Direttore della Scuola di Medicina del Lavoro dell’Università degli Studi di Genova e Direttore dell’U.O.C. Medicina del Lavoro del Policlinico San Martino, e dalla Prof.ssa Giovanna Spatari, Presidente SIML.

Alla cerimonia inaugurale hanno partecipato le autorità e le istituzioni regionali e locali, e i rappresentanti degli enti che hanno collaborato e patrocinato l’evento.

La Sala Maestrale del Centro Congressi ha ospitato la “Lectio Magistralis” del Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro sul tema “La pandemia da SARS-Cov2 e le sfide per la Sanità Pubblica”.

Nel corso del suo intervento, in collegamento con Padova, dove oggi si apre in contemporanea il Congresso SITI, ha colto l’occasione per ringraziare i presidenti di entrambe le società scientifiche, perché hanno dato un segnale forte di condivisione a testimonianza di quanto la sanità pubblica, seppur articolata nelle sue varie discipline, sia centrale nella vita del paese. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium