/ Sanità

Sanità | 17 novembre 2022, 14:25

Sopralluogo di Rosso e Balleari all’ospedale Villa Scassi: “Presidio imprescindibile per la salute del territorio"

"Questo ospedale deve non solo rimanere ma anche essere valorizzato ad iniziare dal reparto di ginecologia e ostetricia che è un punto di riferimento imprescindibile”

Sopralluogo di Rosso e Balleari all’ospedale Villa Scassi: “Presidio imprescindibile per la salute del territorio"

Questa mattina l’On. Matteo Rosso, medico, membro della XII commissione affari sociali e sanità, insieme a Stefano Balleari Presidente del Gruppo Regionale di Fratelli d’Italia e membro della commissione regionale sanità sono stati all’ospedale Villa Scassi per parlare con gli operatori sanitari: “Il Villa Scassi è un ospedale indispensabile per garantire cure sanitarie ai nostri pazienti che non solo vivono nel ponente genovese ma anche nella Valpolcevera e nei comuni della Valle Scrivia. Questo ospedale deve non solo rimanere ma anche essere valorizzato ad iniziare  dal reparto di ginecologia e ostetricia che è un punto di riferimento imprescindibile” così dichiarano all’unisono al termine del sopralluogo.

Il sopralluogo  è stato un’ottima occasione per ascoltare e per poi riportare in Regione Liguria quanto appreso: “Ho fatto una promessa al Presidente Toti che sarei stato vicino al mondo sanitario ed avrei portato il mio contributo e le mie competenze per migliorarla e di fatti ci parliamo spesso su questo tema e ci scambiamo opinioni nel merito - così conferma lo stretto legame sul tema sanitario l’On. Matteo Rosso commissario di Fratelli d’Italia per la Liguria - sappiamo che il sistema sanitario del ponente genovese andrà rivisto, ma si potrà fare solo quando l’ospedale degli Erzelli sarà operativo e cioè quando le prime ambulanze potranno portare i pazienti lì per essere curati”.

“Porterò in Commissione e in Consiglio Regionale queste esigenze - conferma Stefano Balleari capogruppo in Regione Liguria - confermando la volontà di non chiudere reparti e non avallare operazioni che possano avere conseguenze per i nostri pazienti”.

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium