/ Politica

Politica | 26 novembre 2022, 11:08

Rigenerazione del Massoero, il Comune compra un locale dell'ex magazzino del sale

Il progetto rientra nella rigenerazione finanziata dai fondi del Pnrr nell'ambito del programma innovativo della qualità dell’abitare-Pinqua

Rigenerazione del Massoero, il Comune compra un locale dell'ex magazzino del sale

Approvato dalla giunta comunale, su proposta dell’assessore al Patrimonio Francesco Maresca e del vicesindaco Pietro Piciocchi, l’acquisto del locale a piano terra di vico Palla-Antico Magazzino del sale, che fa parte del corpo di fabbrica del Massoero, nel sestiere del Molo.

Il locale, stimato da una perizia dell’Agenzia delle Entrate per un valore di 355.000 euro, rientra nel Progetto pilota Caruggi del Programma innovativo della qualità dell’abitare-Pinqua, finanziato dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. In particolare, l’intervento riguarda la rigenerazione e la trasformazione del Massoero.

"La stipula della proposta di acquisizione è frutto di un lungo lavoro e di approfondite verifiche degli uffici del Patrimonio che ringrazio per l’importante risultato raggiunto – spiega l’assessore Maresca – l’acquisto di questo locale storico da circa 460 metri quadri, che nel 1600 era adibito a magazzino per lo stoccaggio del sale, permetterà di avviare un importante progetto di rilancio del Massoero che comprenderà il completamento dell’asilo notturno, spazi per il co-working, mini alloggi a scopo residenziale sociale, spazi comuni per la socialità e il lavoro, oltre che il completo rifacimento della copertura e il restauro delle facciate". 

"Aggiungiamo un altro fondamentale tassello che si inserisce nel Programma Pinqua finanziato dal Pnrr - spiega il vicesindaco Piciocchi - il rilancio del Sestiere del Molo, nell'ambito più ampio del Piano Integrato Caruggi che vede un grande lavoro delle nostre direzioni, è un impegno che stiamo portando e che ha avuto un importante riscontro a livello governativo, dimostrato dal finanziamento ottenuto su una progettualità che punta sulla rigenerazione urbana, sulla restituzione di spazi alla città e sull'implementazione di servizi per la socialità, per il lavoro con formule innovative e il supporto delle fasce sociali più fragili". La delibera di acquisto del locale di vico Palla sarà proposta al consiglio comunale.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium