/ Attualità

Attualità | 16 settembre 2023, 18:34

Piove nei servizi igienici del personale Amt, la denuncia dell'Ugl (Video)

Ancora situazioni di bagni inservibili per il personale Amt, Piccardo: "Sempre gli stessi problemi irrisolti"

Piove nei servizi igienici del personale Amt, la denuncia dell'Ugl (Video)

Ancora bagni riservati al personale Amt inservibili.

Questa volta accade in piazza Brignole dove i servizi igienici riservati agli autisti diventano delle vere e proprie cascate in caso di pioggia.

La denuncia arriva da Roberto Piccardo, segretario regionale Ugl Fna e segue di pochi giorni la prima denuncia su condizioni di impossibilità di utilizzo dei servizi a Caricamento.

"Oggi - scrive Piccardo - abbiamo nuovamente un altro esempio di come i problemi siano sempre gli stessi e sempre irrisolti.

Non è mai colpa di nessuno, la responsabilità è sempre dell'altro ma a pagare i disagi sono sempre gli stessi.

I nostri dirigenti certamente non entrano in un bagno in quelle condizioni, ma ci mandano i dipendenti. 

Anche qui ribadiamo che se sbaglia un dipendente del movimento, della verifica, o un  operaio scatta la disciplina, invece chi costringe i lavoratori a vivere in ambienti scandalosi, la passa sempre liscia, questa modalità deve esser cambiata e in disciplina devono finire tutti quelli che sbagliano, in primis quadri e dirigenti". 

Non è mancata poi da parte del segretario la bordata sulla questione sicurezza a bordo dei bus che "perdono letteralmente i pezzi, anche dentro, perché mezzi vetusti".

Piccardo prosegue: "Ci sono le responsabilità, certo è più comodo dire che va tutto bene, poi basta prendere in giro i lavoratori vendendo ogni anno lo stesso protocollo sulla sicurezza e minimizzare  sperando che i dipendenti non sappiano leggere, si perché messi a confronto il protocollo uscito in questi giorni con quello di dicembre 2022 viene da sorridere, tutto fatto ad hoc per sminuire i problemi e il nostro sciopero.

Prima escono articoli dove di dice che le aggressioni sono poche, certi leoni da tastiera, con evidenti interessi personali, che negano le risse e le aggressioni e che consigliano ai colleghi di non pubblicizzare questi fatti, poi gli stessi acclamano un protocollo sulla sicurezza, quindi, prima negano il problema, poi evidenziano una soluzione inflazionata, come un documenti riproposto dopo un accurato copia e incolla"

I.R.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium