/ Innovazione

Innovazione | 26 ottobre 2023, 12:54

Carte d’identità e patenti in plastica diventano biodegradabili

L'accordo tra Istituto Italiano di Tecnologia e Istituto poligrafico e Zecca dello Stato ha permesso di sviluppare un nuovo prototipo, presentato durante l’assemblea di ANCI

Foto via Facebook - IIT

Foto via Facebook - IIT

Le patenti e le carte d’identità digitali saranno realizzate in plastica compostabile.

La svolta arriva grazie a un accordo firmato tra l’Istituto Italiano di Tecnologia e l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che ha dato il via a un progetto di ricerca e sviluppo durato oltre due anni e mezzo.

A capo del progetto la fisica Athanassia Athanassiou, storico nome dell’Iit, che ha guidato il team di ricercatori e ricercatrici, sviluppando un nuovo prototipo di documento in plastica bio.

Il prototipo, realizzato nei laboratori dei due enti, è stato presentato durante il congresso ANCI, in corso al Padiglione Jean Nouvelle della Fiera del Mare di Genova, durante una presentazione a cui hanno preso parte i team di Smart Materials dell’IIT e di Ricerca e Sviluppo dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Questo permetterà di risolvere il problema dello smaltimento dei documenti al termine del loro utilizzo. Non sarà dunque più necessario stoccarli in discarica, dove oggi finiscono, ma si potranno impiegare come fertilizzante proprio grazie all’impiego di materiali bio.

Un doppio beneficio anche in termini di costi: la produzione, infatti, prevedendo le stesse macchine industriali e un minore impiego di energia per la lavorazione, con un conseguente ridotto impatto ambientale.

I documenti oggi prodotti con risorse a base di petrolio sono attualmente riciclabili ma il loro recupero costerebbe di più, anche in termini di energia.

Con le nuove carte dell’IIT, invece, sarà possibile farle diventare fertilizzante naturale.

I.R.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium