/ Cronaca

Cronaca | 16 aprile 2024, 13:03

Uccise la sorella a coltellate, in corso il processo d’appello. Chiesto l’ergastolo per Alberto Scagni

In primo grado la condanna era stata di ventiquattro anni e sei mesi. La sentenza è attesa nel primo pomeriggio

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Delitto di Quinto, è in corso a Genova il processo d'appello nei confronti di Alberto Scagni, condannato in primo grado a 24 anni e 6 mesi di carcere per l'omicidio della sorella Alice, uccisa a coltellate sotto la sua abitazione il 1 maggio del 2022 nel quartiere di Quinto a Genova. 

Scagni è presente in aula, assistito dall'avvocato Alberto Caselli Lapeschi. Nei suoi confronti la procura generale ha chiesto la condanna all'ergastolo. In corso la camera di consiglio, la sentenza è attesa nel primo pomeriggio.

Valentina Carosini

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium