/ Municipio Ponente

Municipio Ponente | 21 maggio 2024, 11:16

Multedo, duecentocinquantamila euro per mettere in sicurezza il sottopasso di via Pacoret de Saint Bon

I frequenti allagamenti, che hanno messo a rischio l’incolumità dei residenti, hanno portato all’approvazione del progetto che prevede la pulizia della foce del Rio Rostan e la creazione di una nuova rete idrica

Multedo, duecentocinquantamila euro per mettere in sicurezza il sottopasso di via Pacoret de Saint Bon

Il Consiglio comunale ha approvato il finanziamento da duecentocinquantamila euro per risolvere il problema degli allagamenti del sottopasso di Multedo, in via Pacoret de Saint Bon.

Un problema decisamente impattante sulla viabilità e sulla sicurezza dei residenti che, in ogni giornata di pioggia, si trovano da tempo alle prese con l’acqua che sgorga dai tombini, creando danni. 

A creare il problema è il ‘tappo’ alla foce del Rio Rostan, sulla spiaggia di Multedo: l’acqua non riesce ad arrivare in mare a causa dei cumuli di sabbia, e quindi ‘rincula’ all’indietro, andando ad allagare un intero quartiere.

Il progetto approvato dalla Giunta, all’interno del primo adeguamento del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2024-2026 - Seconda nota di variazione ai documenti previsionali e programmatici 2024-2026, prevede la realizzazione di una nuova rete idrica, per trasportare l’acqua piovana in eccesso nelle due vasche di decantazione di via Ronchi, primo del loro scarico nel torrente Varenna. I lavori saranno preceduti da una prima pulizia della foce del rio Rostan.

Il sottopasso in questione venne costruito negli anni Settanta per  dare una viabilità alternativa alla via Aurelia, ma da allora gli allagamenti si verificano sistematicamente, con gli importanti problemi alla viabilità e con frequenti chiusure delle vie interessate, nella migliore delle ipotesi, e con qualche incidente stradale nella peggiore. Il problema è stato spesso rimbalzato tra Municipio, Comune Autorità Portuale: gli interventi eseguiti negli anni per risolvere i disagi, come la realizzazione nel 2004 da parte di Ireti di un molo volto a consentire al rio Rostan di sfociare agevolmente in mare, non sono stati sufficienti, anche a causa delle continue mareggiate, unite all’azione di dilavamento delle colline da parte del torrente Varenna.

“Si tratta di un lavoro molto complesso che i cittadini del Ponente attendono da decenni per evitare il sistematico allagamento del sottopasso di via Pacoret de Saint Bon, tra Multedo e Pegli – dichiarano il vicesindaco Pietro Piciocchi e l’assessore comunale alle Manutenzioni Mauro Avvenente –. In questi ultimi mesi l’Amministrazione, attraverso il prezioso e puntuale lavoro dei tecnici della Direzione Protezione Suolo, ha analizzato e studiato attentamente la situazione, valutando le possibili alternative di intervento per ovviare finalmente ad un problema annoso che si trascina ormai da tanti anni, con grave danno ai cittadini e alle imprese del Ponente e di tutta la Città. Con questi lavori, che si aggiungono alla pulizia sistematica delle caditoie del sottopasso e alla prossima “sgolatura” della foce del rio Rostan, finalmente si andrà a risolvere una problematica molto sentita dalla popolazione”.

C.O.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium