/ Politica

Politica | 21 maggio 2024, 16:05

Nuova diga di Genova e mutuo da 57 milioni di euro, Piana: “È dei liguri, la dobbiamo portare avanti con senso di responsabilità”

L’invento del presidente ad interim al termine della discussione in aula: “Non possiamo dire ‘no’, sarà opera chiave per l’Italia e per l’Europa”

Nuova diga di Genova e mutuo da 57 milioni di euro, Piana: “È dei liguri, la dobbiamo portare avanti con senso di responsabilità”

Il finanziamento pari a 57 milioni di euro rappresenta un’opportunità straordinaria di sviluppo del sistema portuale di Genova che rientra in un programma straordinario che ha individuato opere strategiche per la nostra Regione a seguito del crollo del ponte Morandi”.
Così ha esordito il presidente ad interim di Regione Liguria, Alessandro Piana, in risposta alla discussione in consiglio regionale per la votazione del ddl 179 che, all’articolo 5, prevede l’accensione di un mutuo di 57 milioni di euro finalizzato alla costruzione della nuova diga foranea di Genova.

Non ci è consentito dire ‘no’ - ha proseguito Piana - non ci è consentito dire no con ogni mezzo, come sostiene qualcuno, di fronte a un’opera come questa, perché abbiamo il dovere e la responsabilità di continuare una battaglia che non è né di destra né di sinistra e deve portare la nostra Regione e la città di Genova ai vertici dell’economia nazionale e internazionale. Questa è la diga dei liguri. La dobbiamo portare avanti con senso di responsabilità. Tutti. La diga sarà un’opera infrastrutturale chiave per il nostro territorio, per l’intero Paese e per l’Europa. Il lavoro del commissario Bucci sta procedendo a pieno ritmo, tanto che risulta fondamentale mettere in sicurezza il  cofinanziamento  necessario della Regione Liguria pari a 57 milioni di euro per il completamento della seconda fase dell’opera, tale da garantire la continuità costruttiva e la realizzazione dell’opera nei tempi paralleli alla sola prima fase. Tutto ciò massimizzerà l'utilizzo degli specchi acquei portuali interni alla nuova diga”. 

Sulla commissione ispettiva annunciata dal Mit all’autorità portuale - ha concluso Piana - non comprendo gli allarmismi, semmai è una garanzia delle cantierizzazioni e del rispetto degli iter procedurali, così come rispetteremo gli iter di legge per la nomina del nuovo presidente dell’autorità portuale. L’opera ha un valore complessivo di 1.3 miliardi ed è finanziata per 1.223 miliardi da fondi statali. La differenza, pari a 77 milioni, viene coperta col ddl 179 con 57 milioni a carico della Regione Liguria e 20 della Adsp”.

Pietro Zampedroni


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium