/ Politica

Politica | 20 novembre 2018, 16:50

Genova contro la pena di morte con "Cities for Life"

Il Comune ha deciso l’adesione della città di Genova all’edizione 2018 della “Giornata Mondiale delle Città per la Vita/Città contro la Pena di Morte” che si tiene ogni anno il 30 di novembre.

Genova contro la pena di morte con "Cities for Life"

La Giunta comunale, nella seduta di martedì 20 novembre, ha deciso l’adesione della città di Genova all’edizione 2018 della “Giornata Mondiale delle Città per la Vita/Città contro la Pena di Morte” che si tiene ogni anno il 30 di novembre.

L’iniziativa – promossa dalla Comunità di Sant’Egidio – si propone di portare all’attenzione di tutti il fatto che, ancora oggi, cinquantotto paesi nel mondo mantengono questa forma di punizione crudele e disumana.

"La Giunta con questa decisione – dichiara Arianna Viscogliosi, assessore alle Pari opportunità e diritti del Comune di Genova – rinnova anche per il 2018 la partecipazione di Genova alla Giornata Mondiale delle Città per la Vita/Città contro la Pena di Morte, in esplicito riferimento a valori presenti anche nella nostra Costituzione, quali la difesa dei diritti inviolabili dell’uomo e l’inammissibilità di pene consistenti in trattamenti contrari al senso di umanità e della pena di morte".

La Giornata delle “Cities for Life” è la più grande mobilitazione planetaria per indicare una forma più alta e civile di giustizia, capace di rinunciare definitivamente alla pena capitale; la Città di Genova aderisce all’iniziativa dal 2009.

Per l’edizione di quest’anno, il sindaco – o un assessore suo delegato – parteciperà all’incontro a Palazzo Ducale, venerdì 30 novembre alle 20.30, che vedrà la diretta testimonianza di un condannato, o suo familiare, proveniente da un Paese dove è vigente la pena di morte.

Inoltre, nelle serate del 29 e 30 novembre un monumento, ad esempio la fontana di piazza De Ferrari, sarà illuminato con luci di colore giallo, con la presenza del sindaco o di un assessore al momento dell’accensione, che avverrà nel pomeriggio di giovedì 29 novembre. Messaggi di informazione e sensibilizzazione sull’argomento compariranno, grazie alla collaborazione di Primo Canale, sul maxi schermo della Terrazza Colombo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium