/ Cronaca

Cronaca | 29 dicembre 2018, 14:03

Rubavano sui bus: arrestati "nonni" borseggiatori di 88 e 60 anni

La Polizia ha arrestato a Chiavari un cittadino italiano 60enne e un cittadino cileno di 88 anni per il reato di furto con destrezza in concors

Rubavano sui bus: arrestati "nonni" borseggiatori di 88 e 60 anni

La Polizia ha arrestato a Chiavari un cittadino italiano 60enne e un cittadino cileno di 88 anni per il reato di furto con destrezza in concorso.

Il Commissariato Chiavari ha predisposto, ieri mattina, un servizio in abiti civili finalizzato al contrasto dei furti con destrezza, perpetrati a bordo dei mezzi delle linee ATP ai danni, in particolare, di donne anziane. L’attività investigativa avviata proprio da uno di questi borseggi, commesso il 21 dicembre scorso, aveva consentito di focalizzare l’attenzione sui due uomini, entrambi gravati da numerosi precedenti per questo tipo di reato.

I due sospettai sono stati individuati in località Caperana, dove sono saliti su un autobus di linea diretto a Chiavari. Sullo stesso mezzo è salita, due fermate dopo, una poliziotta del commissariato che, in stretto contatto radio con i colleghi che in auto seguivano il bus, ha osservato da vicino le mosse dei due. Ha potuto così vedere il 60enne che, coperto dal complice 88enne, ha infilato la mano, nascosta da una giacca piegata sull’avambraccio, nella borsa di un’anziana passeggera, derubandola del portafoglio. Appena scesi alla fermata di Piazza Roma, i due borseggiatori sono stati fermati dai poliziotti, che hanno potuto così recuperare il bottino, ancora celato nella manica del giubbotto. I due arrestati, privi di una fissa dimora in questa provincia, sono sospettati, oltre che di furti con destrezza commessi su mezzi pubblici, anche di borseggi compiuti nei mercati rionali del Tigullio. Non a caso, erano diretti a Chiavari dove, il venerdì mattina, si tiene il mercato.

Fissata per questa mattina la direttissima.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium