/ Eventi

Eventi | 27 novembre 2019, 16:52

Genova e Madagascar: il progetto benefico presentato da Umberto Valente

Due occasioni per incontrare Umberto Valente, già Direttore del Centro Trapianti di Genova e Professore Emerito dell’Università di Genova: venerdì 29 e sabato 30 novembre

Genova e Madagascar: il progetto benefico presentato da Umberto Valente

Due occasioni per incontrare Umberto Valente, già Direttore del Centro Trapianti di Genova e Professore Emerito dell’Università di Genova, e conoscere la sua missione quale chirurgo formatore presso l’ospedale Le Polyclinique NEXT di Diego Suarez, il porto a Nord del Madagascar sito nella seconda baia più grande del mondo.

Il primo incontro sabato 30 novembre dalle 9 alle 19, aperto a tutta la cittadinanza, veicolato su FaceBook, si terrà nella Sala della Trasparenza della Regione Liguria sita nel porticato di Piazza De Ferrari.

Il secondo incontro, venerdì 29 novembre alle ore 17,30, dedicato ai Soci dell’Istituto Nastro Azzurro e ai parrocchiani della Chiesa di San Rocco, si terrà nel Salone del Santuario di San Francesco da Paola uno dei luoghi sacri più antichi e storici della città curato dai Frati Francescani Minimi sito nelle alture che sovrastano il porto.

Da tre anni il Professor Umberto Valente cura i malati malgasci, in particolare i poveri e gli indigenti ai quali lo Stato del Madagascar non assicura il diritto alle cure e alla salute.

L’età media di un malgascio è di 50 anni: troppe persone, soprattutto bambini e ragazzini, muoiono perché ancora è negato loro la possibilità di curarsi gratuitamente ovvero di avere un servizio sanitario pubblico.

Dove non arriva lo Stato, arriva la ONG NEXT onlus, un’organizzazione italiana di Napoli che nel 2010 ha inaugurato l’ospedale e che fino ad oggi ha curato più di 10.000 malati.

In entrambe le occasioni, il Professor Valente illustrerà ai presenti, mediante l’aiuto di slide e di fotografie, la realtà del Madagascar e tutto quello che si può fare per aiutare l’ospedale Le Polyclinique NEXT e i suoi malati.

Il Madagascar è il terzo Paese più povero del mondo; uno fra i sei Paesi con il più elevato numero di mortalità infantile e materna.

La spesa pro capite dello Stato per la sanità è di 5 dollari all’anno: manca quindi totalmente una forma di sanità pubblica che permetta ai cittadini poveri (la stragrande maggioranza che vive con meno di un dollaro al giorno) di curarsi.

Le Polyclinique NEXT è anche sede della Facoltà di Medicina di Diego Suarez; per questo il Professor Valente, docente di questa facoltà, ha realizzato un ponte tra le due Università, quella di Genova e quella di Diego Suarez, grazie ad un Accordo di cooperazione accademica firmata rispettivamente dal Dottor Paolo Comanducci e dalla Dottoressa Cecile Marie Manorohanta.

A questo documento istituzionale si è aggiunto l’Accordo di collaborazione nell’ambito dell’assistenza e della formazione pediatrica tra l’Istituto Giannina Gaslini di Genova, a firma del Direttore generale Dottor Paolo Petralia, e l’ospedale Le Polyclinique NEXT; quindi il Protocollo di Intesa tra la Regione Liguria, a firma dell’Assessore Dottoressa Sonia Viale, e la sua corrispettiva in Madagascar, la Regione Diana. 

Un aiuto da parte della Regione Liguria, dell’ospedale Gaslini e dell’Università di Genova che potrà contribuire al miglioramento delle facoltà e delle potenzialità dell’ospedale e, sul fronte della formazione, dell’Università, sia sotto il profilo economico che quello in termini di risorse umane.

Un modo concreto per “aiutarli a casa loro”: per far sì che la popolazione malgascia cresca e sviluppi le proprie risorse interne per un suo futuro auto sostenibile.

L'Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al Valore Militare è un ente a struttura associativa di tutti i Decorati italiani di medaglia al Valor Militare, dalle guerre d'indipendenza fino all'attualità

La sede di Genova è in via San Francesco da Paola, Presidente il Comandante Tullio Pisacane. www.istitutonastroazzurro.it

La serata è promossa anche dall’Associazione Culturale Azzurra.

https://www.facebook.com/pg/AssociazioneCulturaleAzzurra/posts/

Durante la giornata di sabato 30 novembre saranno consegnati i calendari gentilmente messi a disposizione dal pittore genovese Giorgio Spano per raccogliere fondi per il Progetto Madagascar.

 

Entrambi gli eventi sono su FB: profilo e pagina di Umberto Valente.

https://www.facebook.com/groups/2938675919492294/

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium