/ Attualità

Attualità | 10 febbraio 2020, 14:31

Anche quest'anno il parco del Beigua celebra il compleanno di Darwin

I più piccoli diventeranno paleontologi per un giorno e faranno una piccola escursione fino a raggiungere la barriera corallina fossile di Sassello

Anche quest'anno il parco del Beigua celebra il compleanno di Darwin

Anche quest'anno nel parco del Beigua viene ricordato il compleanno di Charles Darwin (nato il 12 febbraio 1809), lo scienziato che formulò la teoria dell'evoluzione, con un'escursione a tema il 16 febbraio.

Sapete che furono proprio i becchi dei fringuelli delle Galapagos a segnare un punto di svolta negli studi del grande naturalista? Lo aiutarono a comprendere che becchi diversi per poter reperire cibo differente evitavano la competizione tra le specie. In un facile trekking che dal Curlo, sulle alture di Arenzano, condurrà fino al Passo della Gava, si potrà capire con l'aiuto dell'ornitologa del parco perché alcune specie di uccelli decidano di trascorrere l'inverno nel Beigua, mentre altri siano costretti a migrare; e si scoprirà come tutti i comportamenti animali siano legati alla teoria di Darwin.

Il 15 invece i junior geoparker Beigua diventeranno paleontologi per un giorno e insieme alla guida del parco faranno una piccola escursione fino a raggiungere la barriera corallina fossile di Sassello. Sì perché 28 milioni di anni fa qui si estendeva un vasto mare tropicale di cui troviamo ancora oggi affascinanti tracce, e con fogli e matite si potranno ricopiare i fossili di corallo dal vero.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium