/ Cronaca

Cronaca | 10 novembre 2018, 12:18

Polizia insegue pusher guidando il furgone di un operaio: 2 arresti

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato ieri, venerdì 9 novembre, 2 giovani pusher nel Centro Storico. Oggi il processo per direttissima

Polizia insegue pusher guidando il furgone di un operaio: 2 arresti

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato ieri, venerdì 9 novembre, un cittadino senegalese 18enne per lo spaccio e la detenzione di stupefacente, con l’aggravante di aver ceduto la sostanza in prossimità di una residenza studentesca e di un’associazione minorile.

Il giovane è stato sorpreso dai poliziotti del Commissariato Prè a spacciare due dosi in Vico delle Monachette, nei pressi degli alloggi studenteschi di Vico Tacconi e di un’associazione minorile di Vico delle Marinelle.

Alla vista degli operatori in divisa, ha tentato di scappare,  riuscendo, in un primo tempo, a distanziare gli agenti. Questi, però, senza mai perderlo di vista, sono saliti sul furgone di un operaio in transito in Via Gramsci, riuscendo a raggiungerlo proprio mentre gettava a terra un sacchetto, contenente 18 dosi già confezionate di stupefacente risultato essere derivato degli oppiacei, e a bloccarlo dopo Palazzo del Principe.

L’arrestato, un cittadino senegalese incensurato che si è dichiarato minorenne, ma di cui è stata accertata la maggiore età, sarà giudicato con rito per direttissima oggi.

Qualche ora più tardi i poliziotti del Commissariato Centro hanno notato un 18enne algerino, già conosciuto per i suoi precedenti di spacciatore, che interloquiva con l’autista di un’auto parcheggiata. Gli agenti, dopo aver notato lo scambio bustina-denaro, hanno attraversato la piazza e intercettato il ragazzo che aveva in bocca 15 involucri contenenti cocaina.

Condotto in Questura, il giovane ha cercato di sbarazzarsi di ulteriori 5 dosi di droga, gettandoli sotto i sedili della volante.

L’arrestato, irregolare in Italia, giudicato con rito per direttissima oggi.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium