/ Cronaca

Cronaca | 02 giugno 2019, 08:00

L'agente immobiliare ora ha i "super poteri", ecco la nuova legge di settore

Dopo trent'anni di vincolo, da pochi giorni i professionisti possono svolgere attività accessorie al mondo delle case, compresa l'amministrazione di condominio e la vendita di assicurazioni

L'agente immobiliare ora ha i "super poteri", ecco la nuova legge di settore

Cambia l'orizzonte per gli agenti immobiliari. Merito dell'emendamento che il Governo ha apportato alla Legge dello Stato 39 del 1989, che prevede per la categoria un esame di Stato per l'abilitazione. Ma soprattutto che, fino al 26 maggio scorso, imponeva alla categoria di fare solo questo tipo di professione.

Sintomo di "vocazione", in un certo senso, ma motivo anche di qualche stortura. Ora, con la nuova legge, c'è invece la possibilità per chi fa l'agente immobiliare di fornire anche altri tipi di servizi, dalla consulenza per il credito ai broker assicurativi, ma anche amministratori di condominio, pulizia di alloggi dati in affitti brevi e comunque servizi complementari al mondo degli immobili.

E se la figura di agente immobiliare ha visto crescere moltissimo il proprio spettro di intervento nella compravendita di una casa (dalla messa in contatto delle parti alla ricerca documentale, fino all'atto), di pari passo si muovono anche gli aspiranti agenti.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium