/ Attualità

Attualità | 22 gennaio 2020, 09:00

Valle Scrivia, novità Atp: da nuovi bus a biglietteria per trenino per Casella

Anche possibilità di eliminare il supplemento di 20 euro mensile per gli abbonati alle linee che transitano su tracciato autostradale

Valle Scrivia, novità Atp: da nuovi bus a biglietteria per trenino per Casella

Atp prosegue nella sua attività di ascolto delle richieste che arrivano dal territorio e dalle amministrazioni locali.

I dirigenti dell’azienda hanno incontrato Mauro Tamagno e Anna Rita Cecchini, rispettivamente sindaco e vice sindaco del Comune di Savignone. Presenti Andrea Geminiani, coordinatore generale di Atp, e Roberto Rolandelli, direttore d’esercizio di Atp, sono stati affrontati alcuni problemi segnalati a livello locale. «Tra le prime richieste c’è la previsione di una corsa in più nelle giornate feriali dalla vallata a Genova, in tarda mattinata e poi una corsa in più per il rientro dal capoluogo al pomeriggio. Sono richieste che certamente potremo soddisfare» - spiegano Rolandelli e  Geminiani.

Inoltre, sempre nell’incontro di ieri, si è parlato anche della possibilità di eliminare il supplemento di 20 euro mensile per gli abbonati alle linee che transitano su tracciato autostradale: «Altra richiesta che contiamo di esaudire». Soddisfazione viene espressa dal Comune con il vice sindaco Cecchini, che conferma: «Abbiamo avviato un dialogo importante e siamo stati ascoltati. E’ importante per noi di Savignone ma in generale per il comprensorio della vallata».

Intanto, sempre restando in Valle Scrivia, Atp ha messo in funzione il nuovo mezzo da 13 metri per coprire la linea tra Casella e Borgo Fornari negli orari in cui a utilizzare il mezzo sono gli studenti dell’istituto professionale “Primo Levi” di Borgo Fornari: «Come Città Metropolitana avevamo avuto la richiesta di un mezzo più capiente per trasportare i ragazzi, abbiamo girato la richiesta ad Atp e in poco tempo abbiamo ottenuto il risultato, con la sostituzione del precedente mezzo da 9 metri con uno più grande da 13. E’ il segno di una collaborazione che funziona e di un’attenzione al territorio, in piena linea con le indicazioni del sindaco metropolitano, Marco Bucci» - spiega Claudio Garbarino, consigliere delegato al Trasporto di Città Metropolitana. Sempre restando nel comprensorio della Valle Scrivia, nei giorni scorsi si sono attivate le procedure per dotare la stazione d’arrivo del Trenino di Casella di una biglietteria emettitrice per acquistare i permessi di viaggio Atp.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium