/ Politica

Politica | 18 maggio 2020, 18:27

Scuole Vespertine, Pd: "Nessun piano del Comune di Genova per la stabilizzazione"

Pd: "Purtroppo oggi nulla è stato concluso e il Comune non ha avviato nessun piano per ridefinire come stabilizzare le scuole vespertine e coinvolgere il personale richiesto ed adeguato"

Scuole Vespertine, Pd: "Nessun piano del Comune di Genova per la stabilizzazione"

Questo pomeriggio, si è tenuta una Commissione consiliare fortemente voluta dal Gruppo del Partito Democratico, anche a seguito delle istanze pervenute dai Municipi, per riportare all’attenzione dell’amministrazione la questione del mantenimento dell’attività delle Scuole vespertine, oggi fortemente a rischio a causa della mancanza di personale dopo il pensionamento di quello in servizio.

Già lo scorso 4 febbraio, il PD aveva portato l’argomento in Sala rossa attraverso la mozione, approvata all’unanimità, come già avvenuto in Municipio Media Valbisagno, che impegnava la giunta ad istituire un Tavolo di Lavoro Tecnico – Politico sul mantenimento di questo importante presidio sociale e di aggregazione sul territorio.

"Purtroppo oggi nulla è stato concluso e il Comune non ha avviato nessun piano per ridefinire come stabilizzare le scuole vespertine e coinvolgere il personale richiesto ed adeguato", fa sapere il gruppo consiliare Pd del Comune di Genova. 

"Nessuna iniziativa concreta dunque da parte dell’amministrazione, soltanto proposte molto vaghe rispetto a possibili soluzioni nella ricerca di personale prospettate anche nella mozione approvata dal Consiglio comunale qualche mese fa, come uno spin-off professionalizzante per le ex allieve dell’Istituto Professionale Duchessa di “Galliera”, il coinvolgimento di ex studenti e di dipendenti che tra l’altro, come per il caso della Valpolcevera, verranno impiegati in altri settori primari come l'anagrafe e gli uffici cimiteriali, lasciando le vespertine senza insegnanti e i Municipi sempre in difficoltà.

Di fronte a questa grave mancanza di prospettiva e pianificazione da parte del Comune - conclude la nota stampa - il PD continuerà a impegnarsi perché questo storico settore educativo, unico nel suo genere, possa continuare ad esistere nella nostra città. Rimane alta la nostra preoccupazione".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium