/ Cronaca

Cronaca | 31 maggio 2020, 10:51

“Da oggi in due in scooter e nella stessa stanza d’albergo anche se non conviventi”

Toti: "Cerchiamo di dare risposte ad una regione in cui si usano molto le due ruote per motivi logistici e di spazio"

“Da oggi in due in scooter e nella stessa stanza d’albergo anche se non conviventi”

“Da oggi in Liguria sarà possibile andare in due in moto e in scooter anche se non conviventi, a patto d’indossare il casco integrale o una mascherina, almeno chirurgica, nel caso di un casco diverso; altresì due persone anche non conviventi potranno, sotto loro responsabilità, dormire nella stessa stanza d’albergo”: ad annunciarlo in diretta facebook il presidente regionale Giovanni Toti che ha anche dato notizia della pubblicazione di due faq sul sito di Regione Liguria.

“Abbiamo ascoltato le esigenze e le richieste degli albergatori da un lato – ha aggiunto Toti – e dall’altro cerchiamo di dare risposte ad una regione in cui si usano molto le due ruote per motivi logistici e di spazio”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium