/ Cronaca

Cronaca | 04 giugno 2020, 17:38

Tutto lo sport della Liguria nella 13a edizione dell’Annuario Ligure dello Sport 2020 (VIDEO e FOTO)

In apertura la dedica a Gian Luigi Corti, giornalista e dirigente sportivo scomparso a fine 2019, punto di riferimento fondamentale per la crescita e lo sviluppo del progetto Stelle nello Sport e dell’Annuario stesso

Tutto lo sport della Liguria nella 13a edizione dell’Annuario Ligure dello Sport 2020 (VIDEO e FOTO)

Anche quest’anno il mondo sportivo della Liguria, sulla strada della ripartenza dopo l’emergenza Covid-19, potrà contare sulla sua carta di identità. Un’opera fondamentale, pochi giorni dopo un lungo e difficile lock-down, per ribadire i valori e l’importanza di un movimento che conta quasi 165.000 atleti, 19.000 dirigenti, 9.500 tecnici e 4.500 ufficiali di gara. Dopo mesi di lavoro e aggiornamenti continui, infatti, arriva l’appuntamento con l’Annuario Ligure dello Sport 2020, realizzato dai giornalisti Michele Corti e Marco Callai, nell’ambito della 21° edizione del progetto Stelle nello Sport. 

In apertura la dedica a Gian Luigi Corti, giornalista e dirigente sportivo scomparso a fine 2019, punto di riferimento fondamentale per la crescita e lo sviluppo del progetto Stelle nello Sport e dell’Annuario stesso, giunto alla 13° edizione e diventato guida insostituibile sulle scrivanie di tutti gli stakeholders dello Sport.

In copertina, Alice e Asia d’Amato (ginnastica), Lorenzo Sommariva (snowboard), Maria Ludovica Costa e Sofia Tanghetti (canottaggio), Lorenzo Musetti (tennis), il Settebello campione del mondo e le sincronette vicecampionesse mondiali, Francesco Bocciardo (nuoto paralimpico), Benedetta Di Salle (vela), Paolo Porro (pallavolo) e Davide Re (atletica leggera). 

L’Annuario ligure dello Sport 2020 censisce Istituzioni, Mondo sportivo e Media. Nel capitolo istituzionale sono riepilogati Sindaci e Assessorati allo sport dei 235 comuni della Liguria. Poi, disciplina per disciplina, i riferimenti di comitati e delegazioni regionali e provinciali insieme alle oltre duemila società sportive di Federazioni, Discipline Associate, Enti di Promozione e Associazioni Benemerite. Attenzione anche all’elenco di tutti i media con specifici riferimenti delle redazioni sportive. Due gli speciali: Genova e la Ocean Race 2021-2022, Genova Capitale Europea dello Sport 2024. All’interno dell’Annuario anche la sezione dedicata alla campagna regionale di comunicazione contro il Gioco d’Azzardo promossa da Stelle nello Sport con la collaborazione e il sostegno di ALISA – Sistema Sanitario Regione Liguria. L’obiettivo è quello di illustrare i rischi del gioco d’azzardo e, in antitesi, i benefici dello sport a una vasta platea di cittadini liguri, “incontrati” nel mondo sportivo, nella scuola e nel sistema associativo ligure.

L’Annuario sarà presentato in tre giornate di “open day” grazie alle quali verranno coinvolti, in sicurezza, numerosi addetti ai lavori. Appuntamento presso il Coni Savona (via Montenotte 2/1) mercoledì 3 giugno dalle 12 alle 14. Poi a Genova presso lo show room di All Sport (via Scribanti 27 rosso) nell’intera giornata di giovedì 4 giugno (dalle 10 alle 18) e infine presso il Golf Club Rapallo (corso Goffredo Mameli 377) venerdì 5 giugno dalle 12 alle 14. 

“Lo stato di salute dello sport nella nostra Regione è ben documentato nelle pagine dell’Annuario – scrive il governatore Giovanni Toti –. E’ una pubblicazione che da ormai 15 anni accompagna e racconta la straordinaria vitalità di questo mondo tra imprese agonistiche, grandi eventi, personaggi, numeri e dati. Grazie agli autori,  grazie anche ad atleti, tecnici, dirigenti, ufficiali di gara e famiglie che credono nel valore educativo dello Sport”. 

Lo Sport, raccontato nelle pagine dell’Annuario,  è per i giovani una straordinaria scuola di vita  e può avere un ruolo di primissimo piano per aiutare Genova a diventare sempre più importante in Italia e nel Mondo – sono parole del sindaco Marco Bucci –. Esserci aggiudicati la prossima edizione dell’Ocean Race e il titolo di capitale europea dello sport per il 2024 va proprio in questa direzione”. 

“L’Annuario fotografa un movimento sportivo abituato a lottare e  superare ogni difficoltà strutturale e ambientale – racconta l’assessore regionale allo sport Ilaria Cavo. Conosciamo bene la funzione sociale dello sport e, come Regione Liguria, la stiamo incoraggiando e sostenendo con tutti gli strumenti a disposizione, a maggiore ragione in un periodo di crisi come quello causato dal Covid-19”.

“Dobbiamo, in questo periodo, che mi auguro più breve possibile, coltivare l’entusiasmo e progettare le nostre sfide future, organizzare al meglio le prossime manifestazioni – dice il consigliere comunale allo Sport Stefano Anzalone. Il nostro territorio sportivo è vasto e composito e attraverso l’impegno della redazione dell’Annuario, anche in questo difficilissimo momento, riesce a dare continuità al pensiero sportivo”

“L’Annuario è il frutto di un lavoro complesso e ampio, ma svolto con passione e indubbia competenza – riflette ad alta voce il presidente Coni Liguria Antonio Micillo -.  Queste pagine raccontano un mondo sportivo ligure che, nonostante le criticità, continua a esser vincente e merita le dovute attenzioni”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium