/ Cronaca

Cronaca | 02 luglio 2020, 14:56

"Mia madre aggredita con coltello e sbattuta al muro con denti rotti": la rapina in un negozio di via Trebisonda

Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri, che stanno visionando le immagini delle telecamere della zona

"Mia madre aggredita con coltello e sbattuta al muro con denti rotti": la rapina in un negozio di via Trebisonda

"Mia madre aggredita con un coltello e sbattuta contro il muro con i denti rotti". A denunciare l'accaduto e a raccontare il fatto alla Voce di Genova è Luca Bellomo, il figlio dell'esercente titolare di una merceria in via Trebisonda, alla Foce. 

L'episodio è avvenuto intorno alle 16,30 di martedì 30 giugno "quando mia mamma, da sola, aveva appena aperto il negozio e aveva pochi soldi nella cassa".

Un uomo, descritto come alto circa 1,80 cm, con felpa grigia, cappuccio e mascherina, si è presentato nel punto vendita minacciandola con con un coltello - riferisce il figlio - e quando si è alzata l'ha spinta, facendole sbattere il volto contro la scala del negozio e chiudendola dentro dopo essere scappato" con nemmeno 100 euro. E' stato, infatti, un cliente, sopraggiunto poco tempo dopo, ad aprire e liberarla.

Nonostante lo shock iniziale, la signora ora sta bene, anche se è dovuta ricorrere alle cure del dentista, per alcuni denti rotti e alcuni punti di sutura alle gengive. 

Sul fatto sono in corso le indagini da parte dei carabinieri, che stanno visionando le immagini delle telecamere della zona. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium