/ Cronaca

Cronaca | 24 luglio 2020, 17:06

Politiche sociali, Viale: “90.000 euro alle associazioni nazionali che operano a tutela di mutilati ed invalidi e 100.000 al Banco alimentare”

“Istituito presso Alisa l’osservatorio epidemiologico regionale delle dipendenze”

Politiche sociali, Viale: “90.000 euro alle associazioni nazionali che operano a tutela di mutilati ed invalidi e 100.000 al Banco alimentare”

Approvata in giunta regionale, su proposta dell’assessora regionale alla Politiche sociali Sonia Viale, la delibera che autorizza Regione Liguria alla spesa di 90.000 euro per sostenere i progetti a rilevanza regionale delle associazioni nazionali che si occupano della tutela delle categorie dei mutilati e invalidi, e di 100.000 euro al Banco alimentare che opera nella raccolta del cibo per le fasce più fragili della popolazione; ed è stato istituito presso Alisa l’osservatorio epidemiologico regionale delle dipendenze.

“Regione Liguria – ha dichiarato Viale – s’impegna da sempre per sostenere le associazioni che operano sul territorio a sostegno delle categorie più fragili, perciò siamo lieti di contribuire alla realizzazione dei servizi che le associazioni metteranno in campo. Negli ultimi anni poi Regione Liguria ha riconosciuto tra i progetti di rilevanza regionale l’azione svolta dall’associazione Banco alimentare onlus quale unica organizzazione che opera attraverso una rete no profit di quasi 400 organizzazioni che operano su tutto il territorio regionale. Infine abbiamo affidato ad Alisa la programmazione delle azioni di contrasto alle dipendenze e al consumo di sostanze per la necessità di adottare standard di qualità per la riabilitazione e l’integrazione sociale e per creare un tavolo permanente di confronto con chi a vario titolo si occupa di dipendenze, con l’obiettivo di offrire un supporto tecnico-scientifico”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium