/ Cronaca

Cronaca | 16 settembre 2020, 16:17

Evade dalla comunità e tenta il furto sfondando la vetrina di un negozio, arrestato un 35enne

Durante la perquisizione sono stati trovati gli attrezzi utilizzati per lo scasso: una mazzetta da muratore, un cacciavite, uno scalpello e delle pinze

Evade dalla comunità e tenta il furto sfondando la vetrina di un negozio, arrestato un 35enne

La Polizia di Genova ha arrestato un 35enne pluripregiudicato per tentata rapina, resistenza ed evasione denunciandolo altresì per furto e possesso di chiavi alterate o grimaldelli: dopo essere evaso dalla comunità nella quale era obbligato a dimorare ha sfondato la vetrina di un negozio di articoli da regalo proprio nel momento in cui passava una volante nei paraggi.

Gli agenti hanno infatti udito il rumore di vetri infranti dalla limitrofa via Donghi e sono intervenuti trovando il ladro che gattonava fuori dal varco che lui stesso aveva creato, vedendoli ha subito abbandonato il registratore di cassa appena sottratto dal negozio e si è dato alla fuga e, una volta raggiunto, ha cercato di colpire i poliziotti con ginocchiate e spintoni.

Durante la perquisizione nella tasca centrale della sua felpa sono stati trovati gli attrezzi utilizzati per lo scasso: una mazzetta da muratore, un cacciavite, uno scalpello e delle pinze, tutti rubati dalla comunità nella quale ha l’obbligo di permanenza dal 10 settembre.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium