/ Politica

Politica | 27 ottobre 2020, 15:33

Il sindaco sulle restrizioni agli spostamenti: "Scopo evitare gli assembramenti, chi esce per uno scopo può farlo tranquillamente"

Bucci ha chiarito con i giornalisti a margine del consiglio comunale quali sono i limiti da rispettare negli spostamenti dalle 21.00 alle 6.00 del mattino: è consentito uscire a piedi per finalità specifiche (compreso correre); nessuna restrizione per uscire in macchina

Il sindaco sulle restrizioni agli spostamenti: "Scopo evitare gli assembramenti, chi esce per uno scopo può farlo tranquillamente"

Il termine che è andato a definire le limitazioni alle libertà individuali durante le oer serali e notturne per limitare il contagio a Genova è quello di coprifuoco, evocando scenari apocalittici, e certamente di grave compressione del diritto delle persone a spostarsi, oltre che a ritrovarsi in luogo pubblico per passare del tempo insieme.

Oggi il sindaco Bucci ha voluto chiarire con i giornalisti a margine del consiglio comunale quali siano i comportamenti realmente inibiti dalle restrizioni, e le finalità dei provvedimenti assunti contro il Covid-19.

"La finalità che ci proponiamo è quella di impedire gli assembramenti fra i cittadini, e non lo spostamento semplice delle persone, il che significa che per le strade due o tre persone non va bene stiano insieme", chiarisce Bucci riferendosi al caso in cui non si tratti appartenenti allo stesso nucleo familiare o congiunti. Si potrà quindi uscire di casa a piedi dalle 21 alle 6 solo per una precisa finalità e non per passeggiare, né tantomeno per ritrovarsi con conoscenti, anche se si potrà farlo per recarsi in abitazioni private. "Si può uscire a piedi per andare a incontrare in luogo privato familiari, amici, se si vuole partecipare a una festa a casa sotto le sei persone, o a fare la spesa", specifica Bucci. 

Diversa la questione se si vuole uscire in macchina, scelta rispetto alla quale non ci sono restrizioni, visto che non si possono in questa maniera determinare assembramenti: "Un cittadino mi ha chiesto se può uscire alle 4.00 in macchina per andare presto a funghi, e gli ho risposto che può farlo senza nessun problema", spiega il sindaco.

Altra attività consentita nelle ore oggetto di restrizioni sono quelle sportive, come la corsa, per cui si può circolare a patto di svolgerle in maniera individuale.

Le nuove misure dovrebbero entrare in vigore da stasera, anche se per la piena operatività manca al momento un assaggio ufficiale in Prefettura per il via libera definitivo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium