/ Cronaca

Cronaca | 26 novembre 2020, 12:09

La polizia postale sgomina banda di truffatori: svuotavano i conti bancari grazie ad un sms

Sono 50 gli indagati e 4 i denunciati per una serie di colpi messi a segno soprattutto durante il lockdown. Le truffe potevano fruttare ai delinquenti somme dai 300 euro ai 55 mila euro

La polizia postale sgomina banda di truffatori: svuotavano i conti bancari grazie ad un sms

La polizia postale di Genova ha denunciato quattro persone perché ritenute responsabili di aver messo in piedi un'organizzazione criminale dedita alle truffe: per mezzo di sms svuotavano i conti correnti di tutta Italia:

Gli investigatori hanno individuato il centro nevralgico dell'organizzazione in Campania, e l'indagine, che si è estesa a circa 50 soggetti, ha evidenziato possibili legami con la camorra. Nell'inchiesta ci sono circa 50 persone indagate. Secondo gli inquirenti i malviventi avrebbero rubato da settembre a oggi circa 300 mila euro, grazie a singoli colpi che potevano fruttare da 300 a 55 mila euro.

I delinquenti hanno usato come strumento per le loro truffe degli sms contenenti dei link trappola, che all'utente apparivano come se fossero stati mandati dalla sua banca. In altre occasioni la tecnica essa in campo si serviva di telefonate che apparivano provenire realmente dagli istituti di credito, nelle quali i malviventi si facevano passare come bancari e convincevano le vittime a rivelare coordinate dei conti e codici di accesso.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium