/ Politica

Politica | 01 dicembre 2020, 18:13

Nursing Up, De Palma: "Giù le mani dall'indennità specifica degli infermieri italiani"

"Invitiamo il ministro Speranza e le regioni a vigilare"

Nursing Up, De Palma: "Giù le mani dall'indennità specifica degli infermieri italiani"

“Nessuno osi toccare il valore dell’indennità specifica per gli infermieri italiani ottenuta dopo anni di lotte”: parole di Antonio De Palma, presidente del sindacato Nursing Up, che denuncia la presenza di alcuni pericolosi emendamenti in Parlamento che potrebbero generare un inatteso e grave passo indietro creando i presupposti affinché le già troppo basse cifre stanziate per gli infermieri diventino ancor meno, addirittura ampliando l'alveo dei destinatari.

“Guai se ci muovessimo come il gambero - continua De Palma - non è possibile, gli altri professionisti sanitari devono essere sostenuti, ed è sacrosanto, con fondi che non devono avere nulla a che fare con quelli della nostra indennità. Non è stato facile ottenere questi cento euro al mese; pochi ma decisivi per costruire un futuro diverso perché per la prima volta le nostre lotte di piazza ed i nostri scioperi hanno portato allo stanziamento di un’indennità che valorizza la specificità infermieristica”.

“Invitiamo il ministro Speranza e le regioni a vigilare – conclude De Palma – affinché non si mettano in pregiudicato i passi fatti sinora, non offendiamo ancora più quei professionisti della sanità che ogni giorno stanno lottando contro la morte; nessuno si permetta di toccare i soldi destinati agli infermieri e trasformi così un successo atteso da tempo in una beffarda vittoria di Pirro”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium