/ Attualità

Attualità | 02 febbraio 2021, 18:07

Boom di prenotazioni per la mostra ‘Edipo: io contagio’ a Palazzo Ducale (FOTO)

Propone un percorso straordinario tra imponenti elementi scenografici, inquietanti temi musicali e performer che recitano all’interno di teche trasparenti

Boom di prenotazioni per la mostra ‘Edipo: io contagio’ a Palazzo Ducale (FOTO)

In poche ore s’è registrato un boom di prenotazioni per visitare ‘Edipo: io contagio – Scena e parola in mostra nella Tebe dei Re’, la mostra performativa ideata da Davide Livermore e visitabile nell'area espositiva del Sottoporticato di Palazzo Ducale dal 3 febbraio.

Un grande successo ed un segnale nitido e concreto da parte del pubblico di fronte alla possibilità di godere, nuovamente in presenza, di arte e cultura: ‘Edipo: io contagio’ propone un percorso straordinario tra imponenti elementi scenografici provenienti dal Teatro Alla Scala, inquietanti temi musicali e performer che recitano all’interno di teche trasparenti alcuni frammenti del primo atto dell'Edipo Re di Sofocle.

La mostra, curata da Livermore insieme a Margherita Rubino e Andrea Porcheddu, riflette sulla pandemia partendo da una delle più famose tragedie greche, l’Edipo Re di Sofocle, in cui il protagonista s’interroga sulla terribile pestilenza che ha colpito la città da lui governata, Tebe, e su come provare ad arrestare il contagio; la tragedia di Sofocle offre uno specchio implacabile al periodo storico che stiamo vivendo, ma la mostra risponde soprattutto all’urgenza di riaffermare l’importanza della cultura teatrale in tempo di crisi e all’esigenza di proteggere e tutelare l’occupazione di artisti e maestranze. L’iniziativa è promossa dal Teatro Nazionale di Genova e dalla Fondazione per la Cultura Palazzo Ducale Genova e sostenuta anche da Coop Liguria.

Nelle prossime settimane sarà possibile visitare gratuitamente la mostra performativa il lunedì dalle 16 alle 21 (ultimo ingresso alle 20.15) e da martedì a venerdì dalle 12.30 alle 19 (ultimo ingresso alle 18.30); prenotazioni sul sito del Teatro Nazionale di Genova, il pubblico avrà accesso da piazza Matteotti in piccoli gruppi secondo un protocollo che garantisce la sicurezza dei visitatori, dello staff e degli artisti coinvolti.

Il 4 febbraio alle 21 Serena Bertolucci, direttrice di Fondazione per la Cultura Palazzo Ducale di Genova e Livermore, direttore del Teatro Nazionale di Genova, dialogheranno sulla necessità dell'arte e della cultura teatrale in tempo di crisi e sui temi presenti nella mostra; l'incontro potrà essere seguito sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Teatro Nazionale di Genova.

Massimo Bondì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium