/ Attualità

Attualità | 12 febbraio 2021, 14:59

Anche a distanza si può: concerto dei Zena Singers per aiutare l'Aism

L’iniziativa, organizzata dal gruppo genovese, è in programma domenica alle 19 sulla pagina facebook della band; saranno raccolti fondi in favore della lotta alla sclerosi multipla, in scaletta brani dai grandi cantautori della ‘Scuola genovese’

Anche a distanza si può: concerto dei Zena Singers per aiutare l'Aism

Anche in periodo d’emergenza sanitaria si può ugualmente organizzare un concerto e si possono ugualmente raccogliere fondi per una buona causa: certo, non c’è il pubblico presente in sala ad applaudire, la musica si può sentire solamente in streaming, ma è lo stesso salvo il nobile scopo di alcuni musicisti di riunirsi, intrattenere, emozionare e fare qualcosa che possa aiutare gli altri.

Succederà il 14 febbraio, giorno di San Valentino, dalle 19 alle 20.30: il gruppo genovese degli Zena Singers presenterà lo spettacolo ‘Cantautori in concerto’ attraverso una diretta facebook che si potrà seguire collegandosi proprio alla pagina degli stessi Zena Singers; lo show avrà la direzione artistica di Elio Giuliani, la regia di Daniele Troilo ed è organizzato in favore dell’Aism (Associazione italiana sclerosi multipla), informazioni al numero 333/6390910.

“Mostrare solidarietà verso gli altri - affermano gli organizzatori - vuol dire partecipare ai problemi di chi fa parte della nostra comunità e, in senso più ampio, significa sentire un legame affettivo altruistico che ci unisce ai nostri simili. Come indicato dalla nostra Costituzione ‘la solidarietà è un dovere dell’uomo’. Per questo abbiamo deciso di esibirci in concerto per solidarietà in favore dell’Associazione sclerosi multipla - Sezione provinciale di Genova da sempre impegnata a combattere contro questa malattia e ad aiutare i pazienti colpiti da questa patologia”.

Durante la serata in diretta sui social, ma anche prima, saranno raccolte le donazioni. Si potrà inviare il proprio aiuto economico attraverso un versamento a questo Iban: IT 29 X 06175 01402 000001042880; sono previste le consuete agevolazioni fiscali per le donazioni in denaro effettuate alle onlus.

I musicisti e gli attori degli Zena Singers s’incontreranno nel salone della società sportiva dilettantistica ‘Amo bailar’ di via Ovada 43 a Genova Voltri, per interpretare con emozione e raffinatezza alcune delle più belle canzoni dei cantautori italiani nel rispetto dell’incredibile mondo poetico che ci hanno regalato e che mai come oggi ritorna con un’attualità di contenuti. “Una serata di solidarietà da non perdere - racconta Giuliani - che è un pediatra molto conosciuto nel ponente genovese - in cui non potrete fare a meno di ricantare le canzoni che hanno segnato momenti particolari della vostra vita mentre, per i più giovani, sarà un momento per conoscere e apprezzare le canzoni che hanno fatto la storia della musica”. In scaletta ci saranno brani tratti da Umberto Bindi, Fabrizio De André, Ivano Fossati, Bruno Lauzi, Gino Paoli e Luigi Tenco.

Zena Singers è una band da molti anni specializzata in questo repertorio, composta da cinque musicisti e da quattro attori: Elio Giuliani (voce e pianoforte), Luciano Barbarotta (tastiera e tromba), Luciano Minetti (batteria), Luigi Picardi (chitarra elettrica), Stefano Olivieri (basso), mentre gli attori sono Flavia Pareto, Cristina Golisano, Andrea Tobia e Tanny Tacchi; Claudio Giannoni, infine, è il tecnico del suono. Il teatro/canzone proposto dagli Zena Singers è caratterizzato da un’alternanza di canzoni precedute dalla recitazione di monologhi e brevi sketch teatrali inediti che raccontano la storia di ciascun cantautore portando sul palcoscenico il presente attraverso le canzoni del passato. Come dice Giuliani, voce solista e pianoforte, “è impensabile modificare nei contenuti questi capolavori immortali; noi abbiamo solo cercato umilmente di vestire le canzoni con un abito leggermente più moderno facendo in modo che la poesia contenuta in queste canzoni potesse incontrarsi col rock, il blues e il jazz”.

Gli Zena Singers sono attivi dal 2017, in questi tre anni d’attività hanno realizzato oltre cinquanta concerti nei teatri di Genova e del nord Italia; spesso collaborano con associazioni, onlus e residenze sanitarie assistite per concerti finalizzati alla raccolta benefica, in particolare la collaborazione con Aism è una tappa ormai consolidata che vanta diversi concerti sold-out.

Alberto Bruzzone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium