/ Eventi

Eventi | 29 marzo 2021, 10:00

Fattore D - Next Generation Women: martedì 30 marzo il secondo appuntamento

A cura di Festival dell’Eccellenza al Femminile – Schegge di Mediterraneo in collaborazione con Museo Biblioteca dell’Attore di Genova, Associazione Emma Carelli, Associazione Teatro Carlo Felice

Fattore D - Next Generation Women: martedì 30 marzo il secondo appuntamento

Domani, martedì 30 marzo, il secondo appuntamento con Fattore D - Next Generation Women a cura di Festival dell’Eccellenza al Femminile – Schegge di Mediterraneo in collaborazione con Museo Biblioteca dell’Attore di Genova, Associazione Emma Carelli, Associazione Teatro Carlo Felice 

Introduzione di Consuelo Barilari. Interventi di Eugenio Pallestrini, Silvana Zanovello, Eugenio Buonaccorsi, Rosanna Purchia, Massimo Arduino, Stefano Wachsberger, Laura Delli Colli, Alessandra di Michele BragadinTony Saccucci, Licia Maglietta. 

Il rilancio, in tempi rapidi e con nuove modalità, dello Spettacolo nel Nuovo Rinascimento della scena italiana dopo la pandemia non potrà prescindere dalla presenza, esperienza e resilienza creativa delle Prime Donne che oggi ricoprono i ruoli portanti del Teatro e del Cinema in Italia. Da qui nasce l’idea del Festival dell’Eccellenza al Femminile – Schegge di Mediterraneo, di organizzare tra febbraio e maggio un ciclo di incontri virtuali: 4 appuntamenti nati con lo scopo di promuovere e far rispettare un equilibrio di genere nel Teatro e nello Spettacolo, certe che sia rispecchiata la stessa situazione nel dibattito pubblico, in convegni, congressi, conferenze, trasmissioni radiofoniche e televisive. Questi incontri on line, che vedono partecipi con la loro testimonianza le donne in posizioni apicali nello spettacolo, vogliono indagare e denunciare la situazione attuale, e anticipano i temi centrali della XVII edizione del Festival dell'Eccellenza al Femminile, prevista nell'ottobre 2021.

La prima conferenza online del 16 febbraio u.s., con 23 protagoniste del “management al femminile”, ha già dato vita a una rete di donne unite in un appello collettivo alla Politica, al Governo e alla società da cui è nato un appello condiviso, intitolato FATTORE D - NEXT GENERATION WOMAN: “…È urgente cercare e attivare norme intelligenti, generatrici di energie positive, che dovranno ispirare alla rigenerazione morale e a nuovi modelli di lavoro. Oggi più che mai, abbiamo bisogno di una welfare society piuttosto che di un welfare state; abbiamo bisogno di una sussidiarietà vera, rispettosa degli aspetti individuali e collettivi.” Si legge nel documento, che sottolinea “la necessita di istituire in modo ufficiale nel piano Next Generation il bilancio di genere in ogni settore ed anche in Teatro e verificare la ricaduta di genere nei progetti che partiranno dopo la Pandemia. Le donne sono pronte e aspettano le normative che favoriscano il loro lavoro. Per queste ragioni è arrivato il momento di scatenare la fantasia nel dare battaglia: vanno costruite e recuperate reti, occorre organizzare una rilevazione complessiva dei bisogni dei cittadini, soprattutto di quelli fragili, e tra queste categorie le donne e gli artisti sono i più fragili, immaginando e organizzando risposte efficaci".  

Martedì 30 marzo, dalle ore 16 alle ore 19, il Museo Biblioteca dell’Attore di Genova ospita la diretta streaming del 2° appuntamento in programma, dedicato alle storie emblematiche donne che hanno raggiunto posti apicali manageriali e di direzione nella storia dello spettacolo: direttrici, amministratrici, organizzatrici, produttrici e comunicatrici. Le Prime Donne dello spettacolo del nostro tempo ospiti in questa sessione on line del Festival dell’Eccellenza al Femminile si confronteranno dialetticamente con le grandi donne che hanno ricoperto gli stessi ruoli in passato. “E’ una narrazione al femminile senza fine” – afferma la direttrice artistica Consuelo Barilari – “che si intreccia con la Storia, e come un’onda travolge ogni cosa e lascia sulla sabbia i resti di vite meravigliose a volte perse nell’oblio e di cui non conoscevamo nemmeno l’esistenza. Al centro, due figure fondamentali del secolo scorso: Adelaide Ristori, attrice di straordinario successo, capocomica e direttrice manager della sua importante compagnia (anche se l'unico ruolo riconosciutole fu quello di artista) ed Emma Carelli, soprano dalla voce “divina” e al contempo la produttrice e direttrice che porto il Teatro dell’Opera di Roma al massimo splendore, e che decise, con un coraggio senza precedenti, di tenere aperta la stagione lirica durante la prima guerra mondiale, mentre tutti i palcoscenici italiani erano chiusi. Cancellata dalla memoria collettiva, oggi è tornata ad essere un’eroina grazie al film LA PRIMA DONNA di Tony Saccucci,interpretato da Licia Maglietta.”

PROGRAMMA: 

ICONE/Prima parte  

Ore 16.00 Consuelo Barilari, direttrice Festival dell’Eccellenza al Femminile  

L’eccezionale avventura artistica di un’icona della Storia del Teatro Italiano, Adelaide Ristori nel lavoro di attrice, capocomica, manager e “direttrice artistica” nella più importante impresa teatrale dell’800.  

Intervengono Eugenio Pallestrini (Presidente Museo Biblioteca dell’Attore di Genova, Silvana Zanovello (critico teatrale Il Secolo XIX) Eugenio Buonaccorsi (Professore emerito di Storia del Teatro Università di Genova). 

ICONE/Seconda parte 

Ore 17.00 Rosanna Purchia (commissaria straordinaria del Teatro Regio di Torinogià Sovrintendente del Teatro San Carlo di Napoli), Massimo Arduino (critico musicale e Presidente Associazione Teatro Carlo Felice), Stefano Wachsberger (Weeklymagazine.it). 

La prima Donna  

Ore 17.45 Laura Delli Colli (Presidente SNGCI e Fondazione Cinema per Roma), Alessandra di Michele Bragadin (Presidente Associazione Emma Carelli), Tony Saccucci (regista del docufilm La Prima Donna, Nastro d’Argento 2020), Licia Maglietta (attrice interprete di Emma Carelli). 

Comuncato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium