/ Attualità

Attualità | 06 aprile 2021, 09:45

Schiranna al centro del remo mondiale: prima le Qualificazioni, poi gli Europei. Il dt Cattaneo ha scelto gli azzurri (FOTOGALLERY)

Tutto pronto per quella che sarà una grande settimana in riva al lago di Varese. Via al Preolimpico, con 67 atleti di 23 nazioni a contendersi il pass per Tokyo. Per l’Italia l’appuntamento è per venerdì prossimo, alla ricerca degli ori continentali: ecco i nomi di chi proverà a conquistarli.

Schiranna al centro del remo mondiale: prima le Qualificazioni, poi gli Europei. Il dt Cattaneo ha scelto gli azzurri (FOTOGALLERY)

La Schiranna di Varese torna al centro del remo mondiale.

Oggi al via le Qualificazioni Olimpiche di canottaggio, un appuntamento che per 23 nazioni sarà l’unico eventuale lasciapassare disponibile per raggiungere Tokyo. Per la Schiranna, invece, solo un antipasto: da venerdì 9 a domenica 11, ecco gli Europei.

Nei dintorni di Parco Zanzi fervono gli ultimi preparativi, a completare un lavoro che va avanti da settimane. Tre i punti principali nei quali sarà organizzata la vita del “villaggio” agonistico: il parco stesso, punto di ingresso e di permanenza degli atleti per quelli che saranno gli allenamenti a terra, i controlli medici e i disbrighi pre e post gara; la Canottieri Varese (padrona di casa), centro operativo della FISA (la Federazione Internazionale), insieme al suo Lido, dove sportivi e staff troveranno il ristorante a loro disposizione; e il lago, naturalmente, sede delle gare e attrezzato nei giorni scorsi con pontili, corsie, boe e tutto ciò che è necessario alla loro disputa. Il campo, che vedrà centinaia di imbarcazioni misurarsi, è stato inaugurato proprio stamattina, mentre si teneva la presentazione ufficiale del nuovo centro vaccinale alla Schiranna (leggi quiqui e qui. E vedi qui).

Il tutto nel contorno di una ferrea organizzazione anti-Covid, a proteggere (ma anche a imporre obblighi) ai vogatori e a tutto il personale coinvolto.

Primo appuntamento, appunto, le Qualificazioni Olimpiche. I numeri: 67 atleti da 23 Paesi EuropeiNon ci sarà l’Italia, che come le altre maggiori nazionali europee parteciperà invece alle Regate Finali di Qualificazione a Lucerna, dal 15 al 17 maggio, e a Gavirate, dal 3 al 5 giugnoLunedì, martedì e mercoledì saranno tre giorni di gare su 50 imbarcazioni con l'obiettivo di staccare il prezioso pass che garantisce la partecipazione alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo. Sono sei le specialità previste dal programma: nel singolo Senior maschile si scontreranno 16 atleti che cercheranno di piazzarsi tra i primi tre per poter conquistare il biglietto olimpico. Nel singolo Senior  femminile, invece, sono iscritte 11 atlete, anche qui in gara per uno dei primi tre posti validi per il Giappone. Tra i Pesi Leggeri, la specialità in programma è il doppio, sia maschile che femminile. Tra gli uomini 10 equipaggi saranno in lotta per i due posti disponibili, mentre tra le donne 9 imbarcazioni si contenderanno le prime due posizioni. In campo Pararowing, infine, saranno protagonisti i singoli PR1 maschili e femminili, che vedono iscritti rispettivamente 4 e 2 equipaggi. Per poter andare a Tokyo sarà necessario conquistare la prima posizione.

IL PROGRAMMA: inizio delle batterie lunedì 5 alle ore 10.00 con le regate Pararowing, seguite dai singoli Senior e dai doppi PL; nel pomeriggio, a partire dalle 16.00, i recuperi del singolo Senior  maschile. Martedì 6 aprile, sempre con inizio alle 10.00, si disputeranno le semifinali e i recuperi dei singoli Senior e dei doppi PL. Mercoledì 7 aprile, infine, dalle 9.00 alle 9.30 le finali di consolazione e, dalle 9.40, le finali A che assegneranno ufficialmente i pass per Tokyo.

Gli azzurri, intanto, stanno scaldando il motore per la fine della prossima settimana e degli Europei. Ieri  il Direttore Tecnico Francesco Cattaneo ha ufficializzato i nomi degli atleti del collegiale (in corso ormai da due settimane) che prenderanno parte alla manifestazione. Ecco l’elenco completo:

UOMINI SENIOR

SINGOLO (Gennaro Di Mauro-CC Aniene); DUE SENZA (Matteo Lodo, Giuseppe Vicino-Fiamme Gialle); DOPPIO (Luca Chiumento-Fiamme Gialle/SC Padova, Nicolò Carucci-SC Gavirate);  QUATTRO SENZA (Marco Di Costanzo-Fiamme Oro, Giovanni Abagnale-Marina Militare, Bruno Rosetti-CC Aniene, Matteo Castaldo-Fiamme Oro/RYCC Savoia); QUATTRO DI COPPIA (Simone Venier-Fiamme Gialle, Andrea Panizza-Fiamme Gialle/Moto Guzzi, Luca Rambaldi-Fiamme Gialle, Giacomo Gentili-Fiamme Gialle/SC Bissolati); OTTO (Mario Paonessa-Fiamme Gialle, Alfonso Scalzone Fiamme Gialle-RYCC Savoia, Salvatore Monfrecola-RYCC Savoia, Davide Mumolo-Fiamme Oro/SC Elpis, Matteo Della Valle-SC Moltrasio, Cesare Gabbia-Marina Militare/SC Elpis, Vincenzo Abbagnale-Marina Militare, Leonardo Pietra Caprina-Fiamme Gialle/CC Aniene, Enrico D’Aniello-Fiamme Oro-timoniere).

DONNE SENIOR

SINGOLO (Elisa Mondelli-SC Moltrasio); DOPPIO (Valentina Iseppi-CC Aniene, Stefania Buttignon-Fiamme Oro/SC Timavo); QUATTRO SENZA (Aisha Rocek-Carabinieri/SC Lario, Kiri Tontodonati-Fiamme Oro/CUS Torino, Alessandra Patelli-SC Padova, Chiara Ondoli-CC Aniene);  QUATTRO DI COPPIA (Clara Guerra-Fiamme Gialle/CC Pro Monopoli, Alessandra Montesano-Fiamme Gialle/SC Eridanea, Veronica Lisi-SC Padova, Stefania Gobbi-Carabinieri/SC Padova); OTTO (Veronica Bumbaca-CUS Torino, Carmela Pappalardo-CC Aniene, Ludovica Serafini-CC Aniene, Benedetta Faravelli-Carabinieri-SC Esperia, Laura Meriano-Carabinieri/SC Garda Salò, Silvia Terrazzi-SC Arno, Khadija Alajdi El Idrissi-CUS Torino, Giorgia Pelacchi-Fiamme Rosse/SC Lario, Camilla Infante-RYCC Savoia-timoniere).

UOMINI PESI LEGGERI

SINGOLO PESI LEGGERI (Gabriel Soares-Marina Militare); DUE SENZA PESI LEGGERI (Simone Mantegazza, Simone Fasoli-SC Moto Guzzi); DOPPIO PESI LEGGERI (Stefano Oppo-Carabinieri, Pietro Willy Ruta-Fiamme Oro); QUATTRO DI COPPIA PESI LEGGERI (Martino Goretti-Fiamme Oro, Antonio Vicino-Marina Militare, Patrick Rocek-SC Lario, Niels Torre-SC Viareggio).

DONNE PESI LEGGERI

SINGOLO PESI LEGGERI FEMMINILE (Arianna Noseda- Fiamme Rosse/SC Lario); DOPPIO PESI LEGGERI FEMMINILE (Valentina Rodini-Fiamme Gialle, Federica Cesarini-Fiamme Oro/Canottieri Gavirate).

PARAROWING

SINGOLO MASCHILE PR1 (Giuseppe Di Lelio-SC The Core); SINGOLO FEMMINILE PR1 (Anila Hoxha-CUS Torino); DOPPIO PR3 Mix (Anila Hoxha-CUS Torino, Gianfilippo Mirabile-SS Murcarolo); QUATTRO CON PR3 Mix (Cristina Scazzosi-SC Lago d’Orta, Lorenzo Bernard-SC Armida, Alessandro Alfonso Brancato-RYCC Savoia, Greta Elizabeth Muti-SC Olona 1894, Lorena Fuina-SC Rumon-timoniere); RISERVE: Luca Parlato (Marina Militare), Emanuele Gaetani Liseo (SC Telimar), Simone Martini (SC Padova).

F. Gan.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium