/ Municipio Valpolcevera

Municipio Valpolcevera | 21 aprile 2021, 15:10

Lega: Valpolcevera ad alto tasso di patrimonio storico, artistico e culturale, valorizzarlo è un bene per la zona e tutta Genova

Mozione del gruppo consiliare del Carroccio in Municipio V: il capogruppo Bevilacqua indica Villa Pallavicini come la più emblematica, ma ricorda Villa Rosa, la Diga di Begato, l’ex Mira Lanza come siti dove intervenire

Lega: Valpolcevera ad alto tasso di patrimonio storico, artistico e culturale, valorizzarlo è un bene per la zona e tutta Genova

La Lega punta a tutela e riqualificazione del patrimonio storico culturale in Valpolcevera, con la convinzione e, uno degli scopi, di poter creare movimento di persone e persino turisti dal centro di Genova a questa vasta parte della città ligure piuttosto che viceversa, come accade ora e avviene storicamente. Anche perché, spiega il capogruppo del Carroccio in Municipio Valpolcevera, Alessio Bevilacqua, “tale patrimonio in questa zona è così pregevole ed abbondante, da costituire una buona fetta di quello intero di tutta la città”.

Convinzione del leghista così profonda da averlo indotto a presentare una mozione ‘ad hoc’ presso il parlamentino municipale, per chiedere di accelerare e intensificare gli sforzi per dare a ville e aeree della zona lo splendore che meritano.

“Le istituzioni - afferma Bevilacqua - verifichino anche la possibilità di acquistare i beni storici privati non usati, come Villa Pallavicini, e li valorizzino per la collettività e il recupero dei quartieri”. E ribadisce come “la Valpolcevera rappresenta una buona fetta di patrimonio artistico e culturale della città e valorizzare tali siti porterebbe a una riqualificazione del territorio”.

Il leader leghista valpolceverino elenca su quali luoghi puntare oltre a Villa Pallavicini, per lui “emblematica”. Villa Rosa a Teglia e la Diga di Begato per la quale rivendica all’impegno della giunta di centrodestra insediata a Tursi un ruolo determinante per il recupero e l’attenzione al decentramento. E tinge addirittura di verde Lega l’input alla riqualificazione, affermando “con una punta di orgoglio” che “pioniere in tal senso fu proprio Matteo Salvini che volle visitare la Diga di Begato - racconta Bevilacqua - quando venne a Genova per la campagna elettorale delle scorse amministrative”.

“C’è poi l’area ex Mira Lanza - insiste il capogruppo Lega in Valpolcevera - sulla quale per oltre trent’anni la sinistra si è confrontata su cosa farne senza concludere nulla nei fatti e sono certo questa giunta comunale porterà a termine”. Da qui la scelta politica di depositare una mozione da parte del Gruppo Lega Salvini Premier presso il Municipio retto dalla maggioranza di centrosinistra del presidente Romeo. “Per verificare - indica la mozione - le condizioni per poter acquistare quei beni ad oggi di proprietà privata non utilizzati e in stato di abbandono, al fine di poterli destinare nuovamente a pubblico utilizzo, dando così nuovamente prestigio ad interi quartieri”.

“Siamo fortunati - commenta Bevilacqua - ad avere tanti luoghi che sono un vero patrimonio storico, artistico e architettonico. Il recupero alla comunità porterebbe un forte prestigio culturale nonché una grande riqualificazione territoriale di interi quartieri, ed essere così anche un grande richiamo per i turisti”.

Dino Frambati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium