/ Attualità

Attualità | 14 maggio 2021, 15:48

Sampierdarena, la nuova fisionomia 'green tech' di Palazzo Pallavicino

L’headquarter operativo genovese dell'algoWatt si sposta dal Wtc a via Sampierdarena andando ad occupare un sito prestigioso e funzionale alle esigenze dell’azienda

Sampierdarena, la nuova fisionomia 'green tech' di Palazzo Pallavicino

Lo storico Palazzo Pallavicino di via Sampierdarena 71 ha da qualche tempo al suo interno un’eccellenza assoluta nel suo settore. Nei locali si è difatti trasferito l’intero headquarter genovese dell'algoWatt che ha lasciato la vecchia collocazione del vicino Wtc di San Benigno. AlgoWatt spa GreenTech Solutions Company, quotata sul mercato telematico azionario (Mta) di Borsa Italiana, ha inaugurato - con un evento digitale ospitato sul proprio sito web - la nuova sede operativa di Genova. Il trasferimento è avvenuto in un luogo ideale per affermare nuovi standard organizzativi.

“Abbiamo adeguato il layout esistente, rispettando il vincolo storico del Palazzo, alle esigenze di lavoro contemporanee - ha spiegato Laura Bizzarri, managing director di algoWatt - In quello che è stato il Palazzo della famiglia Pallavicino, poi del Credito Italiano e che noi vogliamo far diventare nell’immaginario genovese il ‘Palazzo algoWatt’, abbiamo implementato una riorganizzazione ‘smart’ delle postazioni operative. I circa 200 dipendenti tra tecnici e funzionari che operano nella nostra sede operativa, potranno lavorare in ambienti che facilitano un elevato coefficiente di condivisione e che introducono impostazioni in grado di abilitare modalità di lavoro alternative, collaborative e individuali”.

All’inaugurazione ‘virtuale’ della nuova sede algoWatt di Sampierdarena è intervenuto il vicesindaco di Genova Massimo Nicolò che ha portato anche il saluto del sindaco Marco Bucci. “Il connubio tra modernità delle soluzioni di AlgoWatt e la storia della nuova location - ha affermato - rappresenta un ideale percorso nell’identità genovese, città con radici storiche di enorme prestigio e contemporaneamente con la testa all’innovazione, al futuro e allo sviluppo tecnologico. È da sottolineare il ruolo dell'algoWatt come società GreenTech, capace di declinare, anche attraverso la partnership con clienti molto rilevanti, una nuova visione di sostenibilità, attenzione all’ambiente e sostegno al processo di transizione ecologica e digitale”.

Nella pagina web dedicata alla nuova sede sarà possibile accedere con un tour virtuale ai locali dell'algoWatt, ascoltare la ricostruzione della storia del Palazzo Pallavicino e del suo inquadramento nel quartiere di Sampierdarena (curata dalla guida turistica Rosaleen Lodigiani), divenuto a forte vocazione di sviluppo strategico territoriale, acquisire dati, curiosità e informazioni su un immobile che, nelle intenzioni della società, sarà il simbolo di un’azienda che cambia e l’emblema dell’intero progetto di trasformazione del modello di business dell'algoWatt.

“Abbiamo pensato gli spazi di lavoro secondo criteri di valorizzazione del ‘lavoro agile’ e della sicurezza - ha concluso il presidente e ad di algoWatt Stefano Neri - anche per i nuovi scenari di fronte ai quali ci ha posto l’emergenza pandemica. Oggi algoWatt riparte proprio dalla storica sede operativa di Genova, favorendo l’interazione e contaminazione tra le varie unità di business, ma soprattutto tra le persone. L’obiettivo che abbiamo perseguito è stato quello di progettare i nuovi spazi sui pillar dell’economia circolare, del rispetto del territorio e della sua storia, dell’affermazione di una nuova cultura della sostenibilità legata alla possibilità di generare valore, crescita e profitto coniugando innovazione e salvaguardia dell’ambiente. favorendo un uso più razionale degli spazi e allineandoci alle best practices europee”.

Giacomo Grassi

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium