/ Attualità

Attualità | 07 giugno 2021, 15:25

Asse Genova-Imperia per il Planetario: in arrivo una task force di esperti per la gestione degli strumenti astronomici

In attesa dell'apertura il Comune ha costituito un gruppo di lavoro composto dagli informatici Andrea Strangio e Anselmo Gandolfo e dal planetarista Walter Riga, presidente del comitato 'Antikytera' che gestisce il 'Righi' a Genova

Asse Genova-Imperia per il Planetario: in arrivo una task force di esperti per la gestione degli strumenti astronomici

“È necessario creare un gruppo di lavoro intersettoriale, al fine di dotare il servizio 'Cultura' della necessaria operatività, finalizzato alla corretta gestione del Planetario nel suo complesso”: questa la motivazione che ha portato la Giunta di Imperia ha instituire una vera e propria task force scientifica. Il Planetario, così come voluto dal Comune, è una struttura inserita nella rete museale cittadina. La sua apertura è slittata a causa delle restrizioni anti-covid che hanno ritardato anche la consegna dei lavori del museo Navale su cui l’amministrazione comunale ha investito parecchie risorse economiche e che conta di aprire a breve al pubblico.

L'utilizzo della strumentazione del Planetario dovrà avvenire in seguito alla formazione a cura della società 'Rsa Cosmos', soggetto fornitore dell'apparecchiatura stessa. Nello specifico è prevista la formazione completa ed affiancamento del personale informatico a un numero di tecnici complessivamente non superiore a due fornendo altresì informazioni tecniche sui prodotti già conosciuti con la finalità di rendere autonomi nella gestione e nell'utilizzo dei nuovi prodotti i dipendenti designati dall'Amministrazione. Prevista anche una sessione di training per gli operatori designati all'utilizzo del software di produzione riproduzione non inferiore a quattro persone. Come previsto dall’offerta tecnica presentata in sede di gara.

'Rsa Cosmos' si è impegnata a garantire anche la docenza qualificata in lingua inglese, il manuale didattico originale per ogni partecipante, il coordinamento dell'attività formativa e poi l’addestramento e affiancamento svolti in loco e la formazione sarà articolata su due settimane. Espletata una ricognizione nel settore della gestione del sistema planetario è stato rilevato che in Liguria è operativo il Planetario del 'Righi' nel comune di Genova, unica realtà presente sul nostro territorio regionale, gestito dal 2011 dal comitato ‘Antikytera’ presieduto da Walter Riva, esperto planetarista. Ed è per questo che l’ente ha ritenuto di procedere alla costituzione di un gruppo di lavoro intersettoriale cui demandare la formazione della gestione software di simulazione astronomica “Sky Esplorer 4” installato presso il Planetario che, considerate le specifiche competenze e la qualificata professionalità in ordine alla materia trattata, viene composto da Andrea Strangio e Anselmo Gandolfo, entrambi del servizio Informatica e poi il planetarista Riva, presidente del comitato 'Antikytera' di Genova che verrà affiancato da collaboratori con competenza nel settore, direttamente individuati dallo stesso professionista.

Inoltre, come riportato dalla delibera di Giunta, il Comune si “riserva di procedere, con provvedimento successivo, all'affidamento dell'incarico per la gestione del Planetario al comitato 'Antikytera' di Genova, soggetto dotato di figure professionali con competenze in campo planetaristico di natura scientifica-divulgativa, nelle more dell'espletamento della gara finalizzata a individuare il concessionario del servizio di gestione della rete museale”.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium