/ Attualità

Attualità | 03 agosto 2021, 13:00

Centro Storico, aperto il terzo sportello ambientale in via della Maddalena: a disposizione servizi di informazioni

Presenti, questa mattina, all’apertura l’assessore al Centro Storico Paola Bordilli, il presidente del Municipio Centro Est Andrea Carratù, il presidente di Amiu Genova Pietro Pongiglione e la vice presidente dell’associazione “Ambiente e energia al quadrato” Maria Rosa D' Addario.

Centro Storico, aperto il terzo sportello ambientale in via della Maddalena: a disposizione servizi di informazioni

Apre in via della Maddalena 25 R il nuovo sportello ambientale del Centro Storico genovese, il terzo della rete dei punti ‘green’ inseriti nel Piano Integrato Caruggi, che si aggiunge a quelli già attivi in via San Giorgio 7 R e il multiservizi di via Pré 151 R, dove è presente un punto informativo dell’assessorato al Centro Storico.

Presenti, questa mattina, all’apertura l’assessore al Centro Storico Paola Bordilli, il presidente del Municipio Centro Est Andrea Carratù, il presidente di Amiu Genova Pietro Pongiglione e la vice presidente dell’associazione “Ambiente e energia al quadrato” Maria Rosa D' Addario.

«Gli sportelli – spiega l’assessore Bordilli - si stanno confermando come punti di riferimento per i cittadini del centro storico che hanno l’accesso immediato ai servizi di vicinato su una tematica molto sentita come quella della pulizia e della raccolta differenziata. L’informazione sulla differenziata e sulle modalità di conferimento sono azioni che abbiamo previsto nel Piano Integrato Caruggi: proprio per raggiungere in modo capillare i residenti abbiamo pensato a una rete territoriale di luoghi fisici, in tre settori del centro storico ».

Gli sportelli sono aperti alla cittadinanza per dare informazioni sulla raccolta differenziata e distribuire il materiale che Amiu Genova mette a disposizione per realizzarla nel modo più efficiente.  Agli sportelli i residenti possono richiedere l’assegnazione dei badge per l’accesso agli ecopunti chiusi e avere la distribuzione gratuita dei bidoncini areati per la gestione del rifiuto organico casalingo.

«Con il completamento, entro l’anno, del rinnovo di 19 ecopunti ad accesso controllato, gli appuntamenti con gli ecovan per gli ingombranti e gli ecocompattatori per la plastica si sta procedendo nell’ottica di un sempre più efficiente metodo di raccolta differenziata per il centro storico, con sempre minore impatto su residenti e commercianti grazie all’introduzione di mezzi elettrici per la pulizia e la raccolta» commenta l’assessore all’Ambiente Matteo Campora.

«Come Municipio avevamo già deciso di destinare l’immobile della Maddalena come apripista alla presenza delle istituzioni in centro storico e pertanto lo abbiamo messo ben volentieri a disposizione - dichiara il presidente del Municipio I Carratù - crediamo che la presenza di servizi e uffici pubblici in centro storico sia un segnale importante di attenzione per i residenti, un faro delle istituzioni in un territorio complesso».  

«Con questo tris di sportelli – dice il presidente di Amiu Genova Pietro Pongiglione – Amiu vuole dare un segnale sempre più forte di presenza, cura e sostegno dei cittadini che hanno a cuore la propria città, la sua pulizia e il lavoro che ogni giorno le nostre donne e i nostri uomini portano a termine in questa parte di Genova. Le scelte che stiamo facendo in azienda voglio avvicinarci sempre di più agli obiettivi di sostenibilità ambientale che una città come Genova deve avere: un mix di azioni che dovranno permetterci di arrivare a risultati sempre più importanti dal punto di vista ambientale e di vivibilità». La rete degli sportelli ambientali, che sono presenti anche a Sampierdarena e a Boccadasse, sono presidiati dai volontari di “Ambiente ed Energia al Quadrato”, associazione di ex dipendenti comunali le cui attività rientrano negli accordi della convezione sottoscritta con Amiu Genova.

«Essere presenti sul territorio in modo così capillare ci permette di essere veramente parte attiva nelle nella cura del territorio e di educazione ambientale - commenta Maria Rosa D’Addario vice presidente dell’associazione - Spesso ci vuole così poco per avere attenzione verso le nostre strade e la nostra città. Questo ulteriore punto nel centro storico diventa un altro segnale concreto di impegno e di presenza per i cittadini che abitano a Genova».

L’apertura e gli orari degli sportelli ambientali garantiscono un punto sempre a disposizione dei cittadini dal lunedì al venerdì. Le aperture: via san Giorgio 7 r, martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30; via Prè 151 r lunedì dalle 8.30 alle 12.30 e giovedì dalle 14.30 alle 17.30. Il nuovo punto della Maddalena sarà aperto: mercoledì dalle 14.30 alle 17.30 e venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium