/ Attualità

Attualità | 17 settembre 2021, 08:43

Code, lunghe attese e disagi per prendere un taxi nel centro cittadino. La cara giornata da incubo per gli utenti

I sindacati, ieri pomeriggio, sono scesi in piazzale Kennedy per protestare con un ottimo risultato

Code, lunghe attese e disagi per prendere un taxi nel centro cittadino. La cara giornata da incubo per gli utenti

Ieri pomeriggio, alle ore 18 circa, in piazzale Kennedy c’è stata un’assemblea spontanea dei tassisti a causa delle condizioni sfavorevoli nelle quali durante la mattina, con l’inaugurazione del Salone Nautico, hanno lavorato, causando forti disagi a tutti i clienti.

Infatti, il traffico intenso rallentava le corse dei taxi e chi chiamava il centralino aspettava molto l’arrivo del mezzo. 

Addirittura, in piazzale Kennedy, dove era stato garantito anche nell’ultima circolare del comune di Genova, circa le modifiche alla circolazione, il permesso di posteggio dei taxi nella piazza, non ce ne erano. 

Il problema, però pare di quella zona dove non ha competenza il comune ma l’autorità portuale. 

Quest’anno, dove sempre avevano transitato i taxi in Via dei Pescatori, passando quindi dai varchi portuali e precisamente da quello di Cavour, è stata negata la possibilità di percorrenza. Cosi, i taxi sono finiti tra il traffico cittadino che già era in tilt per l’inaugurazione del Salone. 

Da oggi, invece, dopo un accordo tra autorità portuali e comune si potrà regolarmente di nuovo transitare come gli scorsi anni nella zona portuale, recando meno danni possibili a tutti coloro che effettueranno un viaggio in taxi.

Nel mentre, anche la tariffe per chi diretto al Salone sono cambiate. Verrà effettuato uno sconto del 10 % sul prezzo finale della corsa per i possessori del biglietto di ingresso, verso luoghi di interesse turistico, valido anche nei giorni differenti da quello d’entrata, per le seguenti località:

  • Musei di Strada Nuova, Acquario di Genova e Galata Museo del Mare, Palazzo Reale, Palazzo Ducale, Cimitero Monumentale di Staglieno, Musei di Nervi, Villa Durazzo Pallavicini, Museo della Lanterna, Museo E .Chiossone, Palazzo del Principe, Museo di S. Agostino

Anche le tariffe fisse per gli espositori del Salone Nautico, previa presentazione del badge di riconoscimento, comprensive della chiamata radio-taxi ed eventuale supplemento festivo è cambiato. 

La tariffa sarà € 10,00 per il percorso fra Salone e hotel presenti nella tratta da Salone e Stazione Brignole/Piazza De Ferrari e ritorno. 

Variazione anche sulla tariffa che è di € 15,00 per il percorso fra Salone e hotel presenti nella tratta da Salone a Piazza Corvetto /Stazione Principe e ritorno.

Tutte queste modifiche sono state fatte a favore degli utenti.

Chiara Manganaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium