/ Attualità

Attualità | 20 settembre 2021, 14:04

Vaccini, in Toscana la prima sentenza che autorizza i minorenni a decidere in autonomia

Il sedicenne aveva presentato ricorso al tribunale toscano perché la madre gli avrebbe negato il consenso alla vaccinazione, nonostante il parere favorevole del padre

Vaccini, in Toscana la prima sentenza che autorizza i minorenni a decidere in autonomia

I grandi minori possono decidere se vaccinarsi, anche senza il consenso dei genitori. E' quanto è stato stabilito da una sentenza del tribunale di Arezzo a cui si era rivolto un giovane di 16 anni, assistito dall'avvocato Gianni Baldini, presidente di Ami Toscana. Lo riporta Repubblica.

Il sedicenne aveva presentato ricorso al tribunale toscano perché la madre gli avrebbe negato il consenso alla vaccinazione, nonostante il parere favorevole del padre. Nella sentenza si legge: "visto, ritenuta la necessità e l'urgenza, autorizza la vaccinazione del minore raccomandando alla commissione medica vaccinatrice di raccogliere anche il suo consenso unitamente a quello del padre, con effetto immediatamente esecutivo".

"Una sentenza storica. - ha commentato Baldini - Il giudice dice che il grande minore può esprimere il consenso e la sua volontà prevalere su quella dei genitori. Vale per la volontà di vaccinarsi".

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium